Mater Olbia. La fila per accedere al Mater Olbia è lunghissima: è proprio da stamattina alle 12, infatti, che è possibile effettuare il tampone naso-faringeo per la diagnosi di infezione da SARS-Cov-2.

Sul posto è stato allestito un drive-in: vi si accede esclusivamente con l’autovettura (non sono ammessi camper, caravan o altri mezzi similari), presentandosi senza scendere dall’auto.

L’apposita segnaletica indica il percorso di accesso dedicato, dall’area parcheggio del Mater Olbia all’area accettazione/prelievo.

Il tampone, a carico totale dei cittadini, è effettuabile nei seguenti casi:  cittadini assistiti, privi di sintomi, previa richiesta dei medici prescrittori; cittadini stranieri che devono ottemperare a eventuali richieste di certificazione di negatività per il rientro nel proprio Stato di origine.