Marco Eletti, lo scrittore di thriller arrestato. “Ha ucciso il padre perché ha scoperto la sua doppia vita”

0
Marco Eletti, lo scrittore di thriller arrestato.

Marco Eletti, lo scrittore di thriller arrestato. Il giovane autore di thriller era stato il primo a lanciare l’allarme il 24 aprile scorso, allertando le forze dell’ordine: il 33enne avrebbe preso il padre a martellate e ferito gravemente la madre. Ora gli inquirenti starebbero ipotizzando nuovi aspetti della vicenda, alla luce della presunta doppia vita del 58enne, emersa anche da un profilo social a lui ricondotto, dove si faceva riferimento a una diversa identità di genere.

Una doppia vita, legata a un’altra identità di genere di cui il figlio non era a conoscenza e che quando è emersa ha portato ad una violenta discussione col padre, finita nel sangue. Sarebbe questo il movente dell’omicidio di Paolo Eletti, 58 anni, ucciso a martellate in testa il cui cadavere è stato ritrovato il 24 aprile a San Martino in Rio, in provincia di Reggio Emilia, a fianco della moglie 54enne, Sabrina, narcotizzata e con i polsi tagliati. La donna, parrucchiera di professione, era stata trasferita all’ospedale locale, dove è rimasta in bilico tra la vita e la morte per diverse settimane. Le sue condizioni sono pian piano migliorate, fino alla completa guarigione.

L’omicidio

Per l’episodio, su cui indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura di Reggio Emilia, era stato fermato subito il figlio della coppia, Marco Eletti, che ha all’attivo diversi romanzi di successo, tra cui “Sotto stato d’assedio” e “La Regola del Numero Sette” con cui è arrivato in finale nel premio Urania. Il ragazzo non ha mai confessato il delitto. Attualmente si trova in custodia cautelare in carcere, accusato di omicidio aggravato da premeditazione, futili motivi e dall’utilizzo di mezzi insidiosi. Il 33enne, che vive da tempo da solo, spesso si recava a trovare i suoi genitori.
Il movente
In un primo momento gli inquirenti avevano ipotizzato che il movente poteva ricercarsi in una diatriba per questioni patrimoniali, di cui da tempo sembra che discutessero genitori e figlio. Ora starebbero ipotizzando anche questo aspetto, alla luce della presunta doppia vita del 58enne, emersa anche da un profilo social a lui ricondotto, dove si faceva riferimento a una diversa identità di genere, che potrebbe essere stato scoperto anche dal presunto killer. Circostanza, questa, che potrebbe aver portato il figlio ad affrontare il padre e poi compiere il delitto di cui è accusato dalla Procura reggiana.
Articolo PrecedentePROFESSIONALITÀ, INNOVAZIONE, RESILIENZA E PRESERVANZA SONO LE CHIAVI DEL SUCCESSO DI AKA 7EVEN E DEL TEAM COSMOPHONIX PRODUCTION, UNA REALTÀ DINAMICA E FRIZZANTE IN CONTINUA ASCESA
Prossimo ArticoloIl governo vuole estendere l’utilizzo del green pass per convincere tutti a vaccinarsi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.