Manuel Careddu massacrato dal branco, 16 anni ai 2 minorenni che parteciparono al delitto

0
Manuel Careddu massacrato dal branco

Manuel Careddu. In un palazzo di giustizia deserto per le prescrizioni anticoronavirus è stata pronunciata la condanna contro due dei ragazzi che pianificarono l’assassinio del 18enne Manuel Careddu. Sedici anni per omicidio volontario premeditato. Manuel fu aggredito dal branco a picconate l’11 settembre 2018, sulle rive del lago Omodeo, perché pretendeva il pagamento di un debito di 400 euro per una quantità di hashish.

Confermata la condanna a 16 anni di carcere nei confronti dei due giovanissimi, minorenni all’epoca dei fatti, ritenuti responsabili dell’omicidio di Manuel Careddu, il ragazzo di 18 anni massacrato nel settembre del 2018 sulle rive del lago Omodeo per circa 400 euro di hascish e marijuana di cui pretendeva il pagamento. Si tratta di una diciottenne e di un diciannovenne, giudicati a Cagliari dalla Sezione per i Minori della Corte d’appello, presieduta da Giovanna Osana, che oggi ha accolto le richieste della Pg Liliana Ledda. I difensori hanno già annunciato ricorso per Cassazione contro la sentenza. Il verdetto è stato pronunciato dopo meno di un’ora di camera di consiglio, in un palazzo di giustizia deserto per le prescrizioni anticoronavirus.

Manuel, diciottenne di Nuoro, è stato massacrato con un piccone e un badile l’11 settembre del 2018 sulle sponde del lago Omodeo. È stato ritrovato cadavere, orribilmente sfigurato, circa un mese dopo.La sentenza conferma quanto deciso in primo grado sulle responsabilità dei due giovani che all’epoca dei fatti avevano sedici e diciassette anni. Anche il primo verdetto prevedeva la condanna a sedici anni per omicidio volontario premeditato e occultamento di cadavere. A nessuno dei due minori è stata contestata l’esecuzione materiale dell’omicidio, ma entrambi avrebbero partecipato alla sua ideazione. Al delitto parteciparono tre maggiorenni: Christian Fodde, fidanzato della minorenne, condannato a 30 anni di carcere, Riccardo Carta (16 anni) e Matteo Sanna (otto mesi). A incastrarli anche alcune intercettazioni in cui si vantavano e scherzavano sul delitto.

 

Articolo PrecedenteNicola Porro positivo al Coronavirus, racconta: ”Non come l’influenza, di sera sto peggio”
Prossimo ArticoloCoronavirus, oltre 2mila persone denunciate: anche 30enne che viola restrizioni e si vanta in video
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.