Anna Zegarelli, giornalista del Gruppo Athesis, redattrice di Tele Arena e Radio Verona, ha accusato un malore in redazione lunedì sera. Immediatamente soccorsa, le è stato diagnosticato un gravissimo danno cerebrale in seguito al quale è stata operata. Per quattro giorni ha lottato tra la vita e la morte e oggi il suo cuore ha cessato di battere.

Lutto nel mondo del giornalismo. È morta a soli 52 anni la cronista veneta Anna Zegarelli, giornalista del Gruppo Athesis, redattrice di Tele Arena e Radio Verona. Professionista dal 2007, la cinquantaduenne era stata colta da un malore lunedì sera mentre era al lavoro in redazione. Soccorsa dai sanitari del 118 e operata d’urgenza con un delicato intervento alla testa nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Borgo Trento di Verona, la cronista si è spenta oggi pomeriggio, dopo quattro giorni di lotta tra la vita e la morte. I dottori le avevano diagnosticato un gravissimo danno cerebrale. Era madre di due figli: Michele, 25 anni, e Carola, 23 anni.

Zegarelli aveva iniziato a lavorare nel gruppo Athesis a metà anni Novanta come collaboratrice in cronaca, quindi era stata assunta a Telearena. Da lunedì sera, giorno del malore che l’ha colta in redazione, in ospedale si sono recate decine di  persone per stare accanto ai figli. I cdr del gruppo Athesis con tutta la redazione, l’Assostampa veronese il Sindacato giornalisti Veneto si stringono ai familiari della donna ed esprimono loro cordoglio e vicinanza.