Malore improvviso al corso preparto, Marina muore al nono mese col suo bimbo

0
Malore improvviso al corso preparto, Marina muore al nono mese col suo bimbo.

Malore improvviso al corso preparto, Marina muore al nono mese col suo bimbo. Martedì pomeriggio, durante un corso prenatale, Marina Lorenzon ha avvertito una fitta fortissima alla pancia. L’elisoccorso del Suem è intervenuto immediatamente, ma le sue condizioni sono precipitate e a dieci giorni dal parto, la 38enne è morta con il bimbo che portava in grembo. Le cause della morte saranno chiarite dall’autopsia.

Martedì pomeriggio, durante un corso prenatale, Marina Lorenzon ha avvertito una fitta fortissima alla pancia. L’elisoccorso del Suem è intervenuto immediatamente, ma le sue condizioni sono precipitate e a dieci giorni dal parto, la 38enne è morta con il bimbo che portava in grembo. A ucciderla un’emorragia, causata, forse, dalla rottura di un aneurisma addominale. Il bimbo, figlio di Marina e del compagno Gerardo De Armas, si sarebbe chiamato Kaylen.

Marina aveva 38 anni, era dottoressa in scienze zootecniche ed era rientrata da Londra, dove viveva con il compagno, per il parto. Una premura, dovuta alla pandemia, ma anche una scelta che le avrebbe permesso di condividere la nascita del suo primo figlio con la famiglia nella loro casa di San Biagio di Callalta, nel Trevigiano. Marina aveva scelto di lasciare l’Italia due anni fa per andare a lavora a Londra. Aveva incontrato il compagno, Gerardo De Armas, percussionista cubano, proprio al suo paese e insieme, avevano deciso di diventare genitori.

Ma martedì questo sogno si è infranto con la vita di Marina. Inutili i soccorsi all’ospedale Ca’ Foncello, dove i medici hanno cercato di salvare almeno Kaylen con un cesareo d’urgenza, ma anche il suo cuore aveva cessato di battere. Ancora sotto choc, i genitori, Giuliano e Mariateresa e la sorella maggiore Elena, 41 anni, madre di due bambini, che ripete: “Non riesco a crederci: mi aspetto che si risvegli da un momento all’altro”. Fino a quel giorno la gravidanza di Marina era stata lineare e non aveva presentato nessuna criticità. La risposta definitiva sulle cause della morte arriverà con gli esiti dell’autopsia.

Articolo PrecedenteNovate, ladro ruba defibrillatore: “Verrà un giorno in cui un tuo caro starà male e ne avrà bisogno”
Prossimo ArticoloDpcm Natale: Italia zona rossa nei giorni festivi e prefestivi, zona arancione nei lavorativi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.