Maestra picchia i bambini in un asilo di Biassono: “Potrebbe non essere la prima volta”

0
Maestra picchia i bambini in un asilo di Biassono.

Maestra picchia i bambini in un asilo di Biassono. Mentre i genitori delle piccole vittime bussano alla porta del preside, i carabinieri di Monza continuano a indagare sui comportamenti della maestra d’asilo interdetta per un anno dalla professione perché rea di aver picchiato e insultato i bambini che doveva accudire. Il Maggiore D’Onofri della Compagnia di Monza ha fatto sapere che “potrebbe non essere la prima volta che la donna si comporta così”. Alle spalle, la 59enne ha una carriera ventennale.

Ha picchiato i bambini, li ha insultati, offesi, chiamandoli “Oca”, “Beduino”, minacciandoli di “staccargli la testa”. Ma in poco tempo, grazie alle rapide indagini dei carabinieri di Monza, guidati dal Maggiore Emanuele D’Onofri, è stata fermata e interdetta dalla professione per un anno. Poi, spetterà al giudice raccogliere la sua testimonianza e ai genitori dei piccoli prendere ulteriori misure tre denunce e querele per tutelarsi. Intanto la 59enne, maestra d’asilo da un ventennio, è stata estromessa dall’istituto, mentre lunghe file di genitori bussano alla porta del preside per chiedere conto dello spregevole trattamento ricevuto dai figli.

Maestra picchia i bambini, potrebbe non essere la prima volta
Le indagini sono scattate grazie alla segnalazione “di altri insegnanti che sono stati eticamente perfetti. I colleghi della donna hanno notato comportamenti scorretti, facendolo immediatamente presente al dirigente che ci ha contattati”, spiega il Maggiore D’Onofri, aggiungendo che “dopodiché noi abbiamo installato telecamere e microfoni ma le condotte erano talmente chiare che si commentavano da sole e le indagini sono state chiuse presto”. Nelle registrazioni video e audio si vedono i piccoli restare in preda della violenza verbale e fisica della donna, che esercitava il proprio potere conscia del timore che potesse scatenare nelle piccole vittime.

Non è un semplice dettaglio poi la carriera della 59enne: da vent’anni maestra d’asilo, gli inquirenti stanno ora approfondendo le indagini per capire se e quanti precedenti simili possano esserci stati prima della scoperta. La sensazione, ha aggiunto il Maggiore, “è che non sia la prima volta, ma servono ulteriori accertamenti”. Altrimenti non si spiega un atteggiamento così aggressivo all’improvviso. Nel frattempo i genitori, sconvolti per quanto accaduto ai figli, si sono recati fuori dall’asilo per avere un colloquio con il preside. “Successivamente – continua D’Onofri – li attendiamo qui. Immagino che vogliano sporgere denuncia contro la maestra”.

Articolo PrecedenteMontecchio Maggiore, 21enne uccisa a colpi di pistola: lascia figlia di 2 anni, assassino in fuga
Prossimo Articolo1500 delfini uccisi a coltellate alle Faroe: è stato il peggior massacro della storia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.