Madrid, un sacerdote e un operaio tra le quattro le vittime dell’esplosione del centro parrocchiale

0
Madrid, un sacerdote e un operaio tra le quattro le vittime dell’esplosione del centro parrocchiale.

Madrid, un sacerdote e un operaio tra le quattro le vittime dell’esplosione del centro parrocchiale. Sale a quattro il numero dei morti provocati dall’esplosione avvenuta a Madrid mercoledì pomeriggio all’interno di un edificio parrocchiale di otto piani: l’ultima vittima è il sacerdote 36enne Ruben Perez Ayala morto dopo il ricovero in ospedale. Deceduto anche l’elettricista 35enne Santos Muñoz chiamato a controllare le caldaie della palazzina poco prima dell’esplosione.

Sono almeno quattro le vittime e undici le persone rimaste ferite nell’esplosione di una palazzina avvenuta nel pomeriggio di ieri a Madrid. L’ultimo a perdere la vita è stato il sacerdote Ruben Perez Ayala. Sarebbe stata una fuga di gas a provocare la deflagrazione che alle 14.56 di ieri, mercoledì 20 gennaio, ha gravemente danneggiato un edificio parrocchiale di otto piani in via Toledo 98 a Madrid nel quartiere La Latina. Sulla dinamica dell’esplosione sta indagando la polizia con l’aiuto dei vigili del fuoco che hanno effettuato le rilevazioni necessarie a capire cosa abbia provocato la perdita di gas: sembra però che fosse in corso un controllo dell’impianto dell’edificio parrocchiale che è di proprietà della chiesa Virgen de la Paloma che dispone di vari uffici, sale riunioni, un centro di accoglienza della Caritas e tre case per sacerdoti.

Due delle vittime erano passanti che camminavano per strada, si tratta di un uomo di 85 anni e un’altra persona di 53 anni: di entrambi però non sono state fornite le generalità. Mentre la terza vittima è l’operaio Santos Muñoz, elettricista chiamato a intervenire sull’impianto delle caldaie. L’uomo 35 anni e padre di quattro figli, era giunto poco prima nella palazzina. Con lui c’era il sacerdote 35enne Ruben Perez Ayala chiamato ad assistere gli operai mentre controllavano la caldaia.

Nelle vicinanze del luogo dell’esplosione ci sono una residenza per anziani ed una scuola. Le forze dell’ordine ed i sanitari hanno provveduto immediatamente ad evacuare entrambe le strutture senza, fortunatamente, registrare alcun ferito. “È stato come un terremoto, pensavo fosse una bomba”, spiega un testimone. Tra i feriti più gravi ci sono un uomo di 26 anni, trasferito all’ospedale di La Paz in condizioni piuttosto gravi, un altro uomo di 53 anni soccorso con trauma cranico e ricoverato all’ospedale Ramón y Cajal con prognosi riservata e un terzo uomo, di 29 anni, che ha subito una frattura del perone ed è ricoverato in prognosi riservata.

Articolo PrecedenteVenezia, Ivan Busso ucciso dal Covid a 42 anni: “Era sanissimo, poi è morto come i suoi genitori”
Prossimo ArticoloCosa cambia per le mascherine con le varianti più contagiose: quelle di stoffa sono meno efficaci?
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.