Lockdown the Game! L’idea riuscita di un imprenditore!

0
Lockdown the Game!

Lockdown the Game Andrea è un organizzatore di eventi che per colpa del Covid-19 è rimasto fermo con il suo lavoro. Cosi nasce in lui l’idea di realizzare Lockdown Boardgame.

D: Andrea come nasce l’idea di questo gioco fantastico?
A: Ciao a tutti i lettori, grazie per questa chiacchierata. L’idea nasce da due punti fondamentali: il primo era quello di non lasciare a casa tutti i miei collaboratori e le rispettive famiglie nei guai, ed in parte mi ritengo molto soddisfatto; il secondo è invece la necessità di creare una controtendenza alla negatività che questo brutto periodo ci ha abituati a sopportare. Con il Natale alle porte abbiamo focalizzato la nostra attenzione sulla voglia di riunirsi attorno alla stessa tavola in serenità.

D: Abbiamo visto che questo gioco sta già vendendo parecchio, l’idea è troppo bella un gioco diverso sulle tavole degli italiani, come ti senti ?
A: orgoglioso e felice ma già proiettato a sviluppi importanti vista la grossa mole di lavoro che si sta presentando. Sempre attenti ai feedback dei nostri giocatori stiamo ultimando le ultimissime migliorie prima del lancio di giorno 21 novembre. Manca pochissimo ormai.

D: Molti dicono che vogliono dimenticare la parola “covid,” altri vogliono proprio dimenticare l’anno 2020, hai già ricevuto critiche?
A: certamente. Sono anche arrivati insulti gratuiti che ho scelto d’ignorare perché gli haters esistono ma credo che basti ignorarli per disarmarli. Riguardo invece alle critiche costruttive sono aperto alle comunicazioni h24. L’idea ci è stata etichettata geniale da migliaia di utenti che ringraziamo, altri hanno sorriso e qualche sospettoso ha pensato a finanziamenti governativi per addolcire la pillola, ma anche sotto questo aspetto mi ritengo più che fortunato.

D: Parliamo anche di te, la tua agenzia come si chiama e dove si trova?
A: la mia agenzia si chiama IDEAeventi e si trova a Messina.
Ci occupiamo da quasi 10 anni di eventi pubblici , ma sopratutto privati come compleanni, matrimoni e feste a tema. Anche qui c’è di base un’idea imprenditoriale importante, quella di accentrare in un unico punto tutte le richieste inerenti all’evento e con il tempo da circa 3 anni abbracciamo anche la creazione handmade di tutto il comparto tipografico e creativo che ruota dietro la personalizzazione di qualsiasi evento. In breve da noi trovi dal fiorista all’autista, dal dj al fotografo, allestitori, comici e artisti di ogni genere che la sera ti fanno divertire e la mattina fabbricano gli oggetti necessari per il prossimo evento.

D: Che eventi hai creato fino ad oggi e dove?
A: come ti dicevo la nostra sede e’ siciliana ed il nostro business core sono gli eventi privati ma negli anni abbiamo allargato lo spettro di utenza con estrema facilità, coadiuvato sempre da professionisti seri abituati al successo, e con loro ci siamo mossi spesso in lungo ed in largo in tutto lo stivale.

D: Hai intenzione di riprendere il tuo lavoro appena possibile?
A: Certamente. I progetti sono tanti e uno degli ultimi appena andato in porto e prossimo alla presentazione sarà quello di poter realizzare i sogni dei nostri clienti che ci affidano le loro date più importanti rendendo ancora più leggero il momento grazie ad un movimento finanziario molto importante che ci darà la possibilità di pagare con piccole rate in questo settore dove prima d’ora si è sempre mosso tutto con i pagamenti a vista. Ne siamo estremamente fieri, soprattutto perché con questa mossa aiuteremo l’itera filiera produttiva scelta dai nostri clienti e non solo la nostra ditta.

D: Riprendiamo il discorso Boardgame, hai ricevuto qualche proprosta importante?
A: sono sincero con te, e mi sono pure commosso, oltre che elettrizzato all’idea ma resto scaramantico e non voglio svelare nulla ma è un si, si sono accorti di noi.

D: Abbiamo letto che ci saranno delle “espansioni di questo gioco” anche questa è un idea che più ad un gioco da tavola si attacca ad un videogioco. Quali sono le tue intenzioni su LockDown BoardGame?
A: che figata, un videogioco. Siamo più bravi a realizzare app aziendali ma se non fosse stato per il poco tempo a disposizione una release digitale me la sarei progettata con piacere. Abbiamo corso per realizzare in sole 3 settimane tutto dal progetto carta e penna alla prima demo pronta per le presentazioni, e mentre le macchine completano i cicli di produzione la mente viaggia sull’onda dell’entusiasmo e anche questa volta ti confermo che siamo orientati sicuramente ad una versione ridimensionata con dinamiche alternative che già è ad un buon 80%, per il resto continuiamo a crederci con tutte le forze e colgo l’occasione per ringraziare i miei collaboratori che si reinventano con me in ogni nuova avventura.

Grazie per essere stato con noi
Grazie a voi per lo spazio importante che ci avete dedicato.
ACQUISTATE LOCKDOWN BOARDGAME AL PREZZO LANCIO DI 34.90

procediacquisto1

123735000 117542420140746 1420506251001559075 o 123750100 117542380140750 8917314224507896238 o 123772820 117542453474076 7767468480915995696 o 123775323 117542393474082 6942001937409990163 o

Articolo PrecedenteUccide la compagna e nasconde il cadavere in valigia: arrestato a Ladispoli
Prossimo ArticoloNatale e Covid, il Governo al lavoro per un nuovo decreto tra aperture e spostamenti
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.