L’obbligo delle mascherine all’aperto sarà eliminato a inizio luglio

0
L’obbligo delle mascherine all’aperto sarà eliminato a inizio luglio.

L’obbligo delle mascherine all’aperto sarà eliminato a inizio luglio. È ormai vicino il momento di togliere la mascherina all’aperto. Si ipotizza una data dal primo al cinque luglio. La data definitiva su questa disposizione dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana e ancora una volta sarà il Comitato Tecnico Scientifico a fornire il proprio parere al Governo.

Il prossimo passo, se la situazione epidemiologica non peggiorerà, sarà quello di togliere l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Decisiva in tal senso sarà la settimana prossima. Sarà il Comitato Tecnico Scientifico a fornire il proprio parere al Governo. Nel corso della conferenza stampa di venerdì il presidente del Consiglio Mario Draghi aveva detto di chiedere un parere al Cts appunto sulla possibilità di togliere o meno la mascherina all’aperto. “Ormai è una decisione imminente – così Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, al Corriere -. Credo che sarà un passo importante per il ritorno graduale alla normalità. Anche in questo caso però aspettiamo che siano gli scienziati a dirci qual è il momento giusto”.

Si ipotizza una data dall’1 al 5 luglio, o comunque non più tardi del 12 del prossimo mese, per eliminare anche in Italia – in altri Paesi europei sono stati già adottati provvedimenti in questa direzione – l’obbligo della mascherina all’aperto. Mascherina che potrà essere messa da parte dove non ci sono rischi di assembramento perché, altrimenti, andrà sicuramente indossata. Alla data del primo luglio, secondo prime indiscrezioni, potrebbero anche riaprire le discoteche.

L’ipotesi di eliminare l’obbligo delle mascherine all’aperto fa comunque discutere, anche a causa della diffusione delle varianti Covid. A causa della variante Delta il ministro Speranza ha già firmato una ordinanza secondo cui chi arriva dal Regno Unito da domani dovrà sottoporsi a una quarantena di cinque giorni. E ci sono esperti e anche politici che per il momento non spingono per eliminare la mascherina. Ad esempio l’infettivologo del Sacco di Milano Massimo Galli secondo cui la mascherina è un presidio necessario ed è necessario continuare a indossarla in tutte le situazioni, all’aperto e al chiuso, in condizioni di affollamento. Tra i politici, invece, resta cauto il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca che ha annunciato che manterrà durante l’estate l’obbligo della mascherina anti-Covid all’aperto.

Articolo Precedente“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”: l’omicida di Arese ha cercato anche di strangolare il figlio
Prossimo ArticoloUccide il fratello a coltellate davanti alla madre: tragedia a Milano
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.