Le mascherine sono inutili. Il medico di Aosta ora è positivo al Coronavirus

0
Le mascherine sono inutili

Le mascherine sono inutili. L’urologo di Aosta Domenico Pone è ora ricoverato in ospedale nel reparto dedicato Covid-19. Qualche giorno fa aveva pubblicato un video su Facebook. “Queste mascherine-fazzoletto sono inutili. Sono buone per l’igiene intima” aveva detto, salvo poi scusarsi.

Domenico Pone, l’urologo dell’ospedale Parini di Aosta che in un video di denuncia aveva fortemente criticato le “mascherine fazzoletto” ricevute ad inizio turno, è risultato positivo al Coronavirus. “A te che hai avuto questa brillante idea hai firmato la nostra condanna a morte, approfittando del nostro senso del dovere, della nostra passione. Se ci riesci usale tu, per la tua igiene intima. Io preferisco lavorare senza” aveva detto lo specialista in servizio al pronto soccorso di Aosta.

Le scuse del medico
Qualche giorno dopo, aveva ammesso i propri errori porgendo le scuse all’azienda sanitaria che l’accusava di aver leso l’immagine dell’Usl e minacciava di sospenderlo per una settimana. Pone aveva definito “la circostanza come un suo sfogo personale che non doveva essere pubblicizzato ed elogiando l’attività svolta dalla sanità valdostana”. Scuse che la direzione dell’Usl definisce “opportune in quanto, nelle emergenze, si rema tutti nella stessa direzione e, se ci sono dei problemi, li si affronta con i canali istituzionali a ciò deputati, non mettendo in cattiva luce il lavoro di chi si sta impegnando per proteggere la salute dei cittadini.”

Positivo al Coronavirus
Ora si trova ricoverato nel reparto dedicato Covid-19. Le sue condizioni di salute infatti sono peggiorate.

 

Articolo PrecedentePadova, massacrata dal marito in quarantena: si salva grazie all’intervento dei vicini
Prossimo ArticoloCoronavirus, vicegovernatore Texas: Gli anziani possono morire se serve a salvare l’economia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.