Latte: Conte e due ministri oggi a Cagliari

0
Latte: nuove protesta e blocchi in tutta la Sardegna (Credito foto: Manuel Scordo) - ANSA CAGLIARI

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è sbarcato all’aeroporto militare di Decimomannu dove sta incontrando una delegazione del mondo agropastorale, presente uno dei leader del movimento Felice Floris, che gli sta illustrando le ragioni delle proteste di questi giorni.

Con lui ci sono anche i ministri dell’Agricoltura e del Sud, Gian Marco Centinaio e Barbara Lezzi. Poi Conte e i ministri si sposteranno a Cagliari in Prefettura, dove presenteranno un programma di sviluppo del territorio promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che verrà attuato, attraverso un contratto istituzionale di sviluppo, da Invitalia, l’agenzia per lo sviluppo del Governo. Parteciperanno all’iniziativa i sindaci dei Comuni del territorio ed i rappresentanti regionali e provinciali delle associazioni di categoria del comparto Economico.

CONTE, CAPIRE RAGIONI PROTESTA – “Da giorni i pastori sardi sono scesi in strada e stanno protestando contro i prezzi del latte. La loro protesta e le loro istanze non possono rimanere inascoltate. Occorre comprendere subito le loro ragioni. Oggi pomeriggio, dopo Campobasso e Potenza, sarò a Cagliari per avviare un Contratto istituzionale di sviluppo e sarà questa una buona occasione per incontrarli. Con me ci saranno anche il ministro dell’Agricoltura Marco Centinaio e il ministro per il Sud Barbara Lezzi. Insieme cercheremo di trovare soluzioni praticabili”. Lo scrive il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su Facebook.

CENTINAIO, AIUTI DI STATO IPOTESI – “Un aiuto di stato? Questa è una delle ipotesi sul tavolo e la valuteremo insieme al presidente Conte. Ma non cambierà il problema. Il problema è infatti l’aiuto di stato, perché ogni volta che c’è l’Unione Europa ci mette gli occhi addosso. E potremmo avere il problema delle infrazioni. Un po’ come successe con le quote latte. Ma è una delle ipotesi”. Così Gian Marco Centinaio, ministro delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo a Rai Radio1 all’interno del programma “Centocittà”. ”Io però vorrei risolverlo – continua il ministro – il problema, non tamponarlo: altrimenti ci ritroviamo tra un anno con lo stresso problema. Con i produttori arrabbiati e lo Stato che ci deve rimettere le mani. Noi rischiamo, senza fare il catastrofista, che oggi parliamo dei pastori, domani dei produttori di pomodori, poi di quelli delle zucchine, poi di quelli delle arance, poi c’è il problema delle olive: Il problema insomma è nella filiera – sottolinea Centinaio – tra l’agricoltore e il distributore”.

SALVINI, PREZZO MINIMO PER LEGGE – “Personalmente sono assolutamente pronto a prendere il primo aereo da ministro dell’Interno per garantire l’ordine pubblico e il fatto che non ci siano eccessivi disagi per i sardi. Lo farei da cittadino italiano perché ritengo debba esserci un prezzo minimo del latte ovino fissato per legge così come accade in altre filiere per evitare che ci sia qualcuno che specula”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in una conferenza stampa alla Camera. “Sto seguendo da giorni in collegamento costante la legittima protesta dei pastori sardi. Oggi – aggiunge Salvini – in Sardegna ci sono sia Conte che Centinaio, credo possano chiudere una partita che sarebbe spettata alla regione autonoma della Sardegna ma laddove governa il Pd l’autonomia non è assolutamente applicata. Se non arriva la Regione – conclude – deve arrivarci lo Stato”.

Articolo PrecedenteABRUZZO. R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA CON GIORGIA): RISULTATO MARSILIO CONFERMA VALIDITA’ COALIZIONE CENTRODESTRA
Prossimo ArticoloSassari, si dimette assessore Bilancio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.