Lasciato fuori casa al freddo per punizione, muore a 7 anni per arresto cardiaco: nei guai la mamma

0
Lasciato fuori casa al freddo per punizione, muore a 7 anni per arresto cardiaco.

Lasciato fuori casa al freddo per punizione, muore a 7 anni per arresto cardiaco. È accusata di omicidio colposo e crudeltà verso un minore la mamma di Hakeem Hussain, il bimbo inglese di 7 anni trovato senza vita all’esterno della sua abitazione dove era stato mandato per punizione al freddo e al gelo. Il piccolo sarebbe morto per un arresto cardiaco nel novembre del 2017. La donna tornerà in tribunale il prossimo 12 agosto.

È accusata di omicidio colposo oltre che di crudeltà su minore Laura Heath, 39 anni, di Nechells, nel Regno Unito dopo che suo figlio di 7 anni, Hakeem Hussain, è stato trovato morto all’esterno della loro abitazione al freddo e al gelo, dove lei l’aveva mandato in punizione. I giudici emetteranno la loro sentenza il prossimo 12 agosto. I fatti risalgono infatti al 26 novembre 2017, ma solo oggi la donna si è presentata in tribunale e sono state formalizzate le accuse. “Dopo la morte del bambino nel novembre 2017, il Crown Prosecution Service (Cps) ha autorizzato la polizia delle West Midlands ad accusare Laura Heath di omicidio colposo e quattro capi di crudeltà verso un minore”, si legge in un comunicato. “Il Cps ha autorizzato le accuse dopo un attento esame di tutte le prove presentateci dalla polizia a seguito delle loro indagini. I presunti reati si sono verificati tra il 12 aprile 2017 e il 26 novembre 2017″, conclude.

I servizi di emergenza hanno scoperto il bambino intorno alle 7.30 del mattino del 26 novembre 2017 in Cook Street. Aveva avuto un arresto cardiaco ed ogni tentativo di rianimarlo si rivelò inutile. Non poterono far altro che dichiararne il decesso sul posto.

La mamma è stata arrestata subito dopo insieme ad uno zio 56enne del bambino. Secondo quanto ricostruito finora, i due adulti, forse al culmine di una lite famigliare o per metterlo in punizione, lo avrebbero obbligato a trascorrere del tempo all’esterno della casa, esposto così alle rigide temperature di questo periodo. Non si sarebbero assolutamente accorti del malore accusato da Hakeem, il cui decesso è stato un vero e proprio trauma soprattutto per i suoi compagni di classe ala Nechells E-ACT Academy, che “lo hanno descritto come un bellissimo ragazzino con uno straordinario senso dell’umorismo e una risata contagiosa”.

Articolo PrecedenteIntervista esclusiva a Maicol Berti – dal Grande Fratello 10 che fine ha fatto?
Prossimo ArticoloGiallo a Piombino: trovato cadavere in un canale, ha una ferita alla testa
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.