La proposta di concedere il Green Pass solo ai vaccinati e ai guariti dal Covid

0
La proposta di concedere il Green Pass solo ai vaccinati e ai guariti dal Covid

La proposta di concedere il Green Pass solo ai vaccinati e ai guariti dal Covid. Green Pass solo a chi si è vaccinato o a chi ha contratto l’infezione ed è guarito. È quanto proposto dal consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi, che mette in guardia da una nuova ondata di contagi. Ma si tratta di una linea sostenuta da diversi virologi e scienziati. Il membro del Comitato tecnico scientifico Sergio Abrignani chiede invece di valutare un modello come quello austriaco, che prevede restrizioni anti contagio solo per i non vaccinati.

Cambiare le regole per il rilascio del Green Pass e concederlo solo a chi si è vaccinato o chi è guarito dal Covid. È quanto proposto dal consigliere del ministero della Salute, Walter Ricciardi, che mette in guardia da una nuova ondata di contagi. “Finora i Green Pass hanno funzionato, ma sono convinto che, per la stagione invernale che ci costringe più al chiuso e a contatto con gli altri, bisognerebbe rivederne la concessione limitando le libertà legate al Green Pass solo ai vaccinati e ai guariti dal Covid“, dice in un’intervista con il Messaggero. Ricciardi sottolinea che al momento “chi non è vaccinato può accedere ad alcuni luoghi, o utilizzare il servizio di trasporto a lunga percorrenza anche mostrando il tampone effettuato entro le 48 ore”, che però sarebbe il “punto debole del sistema Green Pass” in quanto “non assicura la protezione e la non trasmissione del virus”.

Insomma, il tampone negativo non sarebbe una garanzia di sicurezza sufficiente, specialmente in una situazione come quella che sta attraversando l’Europa, con una nuova crescita della curva dei contagi. Si tratta di una linea sostenuta anche da molti altri virologi e scienziati. Anche Fabrizio Pregliasco in un’intervista ha commentato: “A me non dispiacerebbe l’obbligo vaccinale, anche se una nuova soluzione potrebbe essere il green pass rinforzato, ovvero destinato ai soli vaccinati escludendo chi si fa il tampone. Questo perché in questa prima fase era corretto concedere ai cittadini di verificare l’eventuale positività attraverso un test, ma il green pass a soli vaccinati sarebbe il compromesso che ci accompagnerebbe a una nuova normalità”.

Anche dal Comitato tecnico scientifico, inoltre, la proposta sarebbe vista in modo sostanzialmente positivo. Sergio Abrignani, uno degli esperti del Cts, ha parlato anche del modello Austria in un’intervista con La Stampa, che prevede delle dure restrizioni solamente per i non vaccinati. “Da immunologo penso che qualsiasi decisione porti a una riduzione del pericolo sia da prendere”.  Ammettendo che si tratta di una “scelta radicale”, ha sottolineato come sia arrivato il momento di “capire che ci si vaccina anche per non infettare i luoghi di socialità e lavoro”.

 

Articolo PrecedenteLa storia dell’omicidio di Yara Gambirasio dalla scomparsa all’ergastolo di Massimo Bossetti
Prossimo ArticoloOrrore a Modena, 13enne ubriaca e stuprata allo stadio: il branco cerca di bloccare i soccorsi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.