Investito in bicicletta. Morto Jerôme Bonduelle, figlio minore dell’ex presidente Bruno Bonduelle e già dirigente del gruppo agroalimentare francese: è stato investito mentre era a bordo della sua bicicletta per tornare a casa. Lo ha annunciato il gruppo Bonduelle stesso, nonché il ministro dell’agricoltura francese Julien Denormandie.

Morto a cinquant’anni Jérôme Bonduelle, il figlio minore dell’ex presidente Bruno Bonduelle e già dirigente del gruppo agroalimentare francese che porta il cognome di famiglia. La tragedia è avvenuta nelle scorse ore a Lilla, nel nord della Francia: Jérôme Bonduelle stava tornando a casa in bicicletta, quando è stato investito da un’automobile.  Inutili i tentativi di soccorso da parte dei sanitari giunti sulle ambulanza: era morto sul colpo.

Jérôme Bonduelle era entrato nel gruppo di famiglia nel 2003, dopo aver lavorato nel gruppo Citroën e nella Eurogroup Consulting, ed attualmente era il capo della Bonduelle Prospective and Development, oltre che membro del consiglio d’amministrazione della società. La notizia del decesso ha scosso profondamente il mondo imprenditoriale francese. La stessa azienda ha dato l’annuncio del suo decesso attraverso alcuni comunicati stampa. “Siamo profondamente addolorati di annunciare la morte di Jérôme Bonduelle, direttore della Bonduelle Prospective and Development. Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia ed al suo staff”. Anche il ministro dell’agricoltura, Julien Denormandie, lo ha ricordato su Twitter: “Jerôme Bonduelle era un vero capitano d’industria, attaccato alle terre del Nord. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari, nonché ai dipendenti del Gruppo Bonduelle”. L’azienda Bonduelle è anche molto conosciuta in Italia, non solo come marchio ma anche per la presenza di ben tre stabilimenti di proprietà, da nord a sud della Penisola, dove lavorano tantissime persone: quello di San Paolo d’Argon, nella Bergamasca, quello di Terralba, nel Campidano di Oristano, ed infine quello di Battipaglia, nel Salernitano.