Intervista Massi Furlan

0
Intervista Massi Furlan

Intervista Massi Furlan

D: Cosa ti ha spinto ad attraversare l’oceano per intraprendere questa carriera?

R: Mio fratello, era a Miami Beach, lui faceva lo chef in un ristorante Italiano famoso chiamato Tiramesu’. Sono andato in vacanza e mi sono innammorato di Miami. Non ho fatto subito l’attore, ho iniziato a lavorare nel settore della ristorazione e mi sono specializzato in aperture di pizzerie, cosa che ho fatto per diversi anni.

D: Qual’è la differenza tra il cinema americano ed il cinema italiano?

R: Qui’ c’e’ molta piu’ varieta’ e serieta’ nel lavoro.

D: La meritocrazia del cinema Hollywoodiano è una realtà ?

R: Certamente, se sai lavorare e non molli, i risultati arrivano, e se fai bene, vieni notato di sicuro e continui a lavorare.

D: Torneresti a lavorare in Italia?

R: Se avessi una certezza di un lavoro sicuro come attore, potrei anche farci un pensierino.

D: Tra i tanti lavori che hai fatto, c’è il film Batman il cavaliere oscuro, che senzazione hai provato ad essere diretto da un regista visionario e geniale come Christopher Nolan?

R: E’ stata una sensazione incredibile. Ero il mio primo film grosso, e quando ho sentito Mr. Nolan chiamarmi per nome, mi ha fatto un effetto incredibile.

D: Sei stato al fianco di numerose star internazionali, giusto per citarne alcuni i premi oscar Ben Affleck e Christian Bale, tra tutti chi ti ha colpito di più e chi ti ha insegnato di più?

R: Ben Affleck dove c’era anche il nostro caro Remo Girone, e’ stata un esperienza incredibile. Ben, non era uno di tante parole e non conversava tanto, ma faceca il suo lavoro bene e professionalmente. Insomma non ho bevuto una birra con lui. haha

D: Come sono le star hollywoodiane fuori dal set?

R: Dipende, la maggiorparte di quelle con cui ho lavorato io, sono state gentili e professionali, ma ci sono sempre dei casi a parte. Non vorrei fare nomi ovviamente.

D: Le richieste più bizzarre che hai sentito fuori dal set?

R: Quando ho fatto la parte del prete nella serie Supernatural, alcune persone mi hannp chiesto di mandare una benedizizone, e mi hanno detto che grazie al mio personaggio, hanno ritrovato la fede in Dio. Pesantuccia la cosa, vero”

D: Le manie più bizzarre che hai visto fuori dal set?

R: Lindsay Lohan, ha richiesto una tenda tra il suo camerino e il set per non essere vista dai paparazzi. Tieni conto che non c’era neanche un paparazzo sul set in quanto a nessuno gliene fregava niente di lei. Dwayne Johnson aka The Rock, ha un proprio villaggio per lui, inavvicinabile. Comunque è una delle persone piu gentili in assoluto.

D: Segui il cinema indipendente? Qual’è il tuo rapporto col cinema indie?

R: Ho un rapporto molto vicino con il cinema indipendente. Ho fatto diversi film indipendenti, in quanto e’ piu’ facile essere presi per lavorare.

D: Hai lavorato in produzioni low budget?

R:Si lavorato in film indipendenti e cortometraggi. A volte ci sono cose piu’ importanti dei soldi, si lavora anche perche’ ci si crede in un progetto e il messaggio che questo da’.

D: Cosa ti spinge ad accettare un ruolo in una produzione indipendente?

R: Se’ e’ un ruolo che non ho mai fatto, mi interessa molto, in quanto voglio cercare sempre dei challenges.

D: Quali progetti hai per il futuro?

R: Sono appena tornato dal Brasile, in Amazzonia per essere piu’ precisi ( Manaus). Ho fatto appunto un film indipendente dove ho fatto anche la co regia. Un film di azione dove ho fatto la parte principale di Machado, un cattivone. Per il futuro, sto’ producendo un film indipendente, e un Horror, Psycological thriller che parla dell’abuso dei farmaceutici  nei manicomi. ambientanto negli anni 90, in quanto adesso i manicomi non esistono piu’

Intervista Massi Furlan IMG 4179

Dwayne
HOLLYWOOD, CA – DECEMBER 09: Dwayne Johnson and Massi Furlan arrive at the Premiere Of Sony Pictures’ “Jumanji: The Next Level” held at TCL Chinese Theatre on December 9, 2019 in Hollywood, California. (Photo by Albert L. Ortega/Getty Images)

Best Emmys

9B2CAB0A 9BCD 48EC A756 3FA3C591B905
Supernatural — “A Most Holy Man” — Image Number: SN1315b_0016b.jpg — Pictured (L-R): Jared Padalecki as Sam, Massi Furlan as Lucca Camilleri and Jensen Ackles as Dean — Photo: Robert Falconer/The CW — © 2018 The CW Network, LLC All Rights Reserved

 

Articolo PrecedenteImola, conserva il cadavere della figlia suicida in casa per 40 giorni: denunciato
Prossimo ArticoloTorturò e uccise la cucciola Pilù, poi pubblicò le sevizie online: niente sconto di pena
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.