Intervista esclusiva a Djs From Mars – da Marte sulla Terra.

0
intervista

32482906 10156062778020219 1563001369961431040 n 1

Intervista esclusiva a Djs From Mars. Sono un team di produzione. Sono noti per i loro mashup di canzoni popolari trasformate in musica dance elettronica.

Il progetto nasce nel 2003 dall’incontro dei giovani produttori Luca Emanuele Ventafridda (aka Ventafunk) e Massimiliano Garino (aka Aqualuce), in Bliss Corporation, etichetta italiana famosa per il progetto Eiffel 65 alla fine degli anni ’90. Entrambi stavano producendo canzoni per l’etichetta sotto diversi soprannomi. Fu solo dopo pochi anni e diversi brani insieme che iniziarono il progetto comune “DJs From Mars”. I loro video su YouTube hanno raggiunto oltre 70 milioni di visualizzazioni. Con l’aiuto del loro manager americano Jason Nevins , DJ’s From Mars ha prodotto remix ufficiali per diversi artisti, tra cui Sean Paul , Pitbull , Sophie Ellis Bextor , Dirty Vegas , Fragma , Ciara , Coolio ed Ennio Morricone. Nel 2013 i DJ’s From Mars sono stati classificati nella lista dei TOP 100 DJ di DJ MAG.

Nel 2015 sono protagonisti della campagna pubblicitaria di Gillette “Shave Forth”.

 

n0bcFDlV

D: Mediamente quanto tempo passate a fare un solo mashup?
DJS: Dipende, a volte quando c’è l’idea giusta finiamo un mashup anche in un solo giorno. A volte invece abbiamo un vocal su cui vogliamo lavorare ma prima di trovare la combinazione giusta passano giorni….diciamo che comunque quando un lavoro dopo una settimana non ci convince passiamo al prossimo, troppo tempo su un’idea per farla funzionare vuol dire che forse il problema è proprio l’idea 🙂
Altri lavori più complicati come il megamashup di fine anno con 40 o 50 pezzi in 5 minuti possono portare via anche un mese a volte….
D: Spesso vediamo che condividete il fatto che David Guetta, parla di
voi, e ha detto anche in un video che siete tra i suoi produttori
preferiti. Come vi sentite?
DJS: E’ sicuramente uno dei più grandi onori e non avremmo mai immaginato di arrivare a tanto! David è stata un’ispirazione per noi da quando facevamo i dj resident a Torino e suonavamo tutti i suoi dischi cercando di capire come fossero prodotti. Ma a parte le questioni tecniche, lui ha rivoluzionato la musica dance con delle scelte azzardate come far cantare artisti urban sulla musica dance, la prima volta quando uscì il suo pezzo con Kelly Rowland rimanemmo increduli, era veramente impensabile all’epoca. Ora è normale ma lui è stato il primo a intuire la svolta pop che poteva prendere la dance specialmente nel mercato degli Stati Uniti, e i fatti gli hanno dato ampiamente ragione. Quindi pensare che una figura così importante ci reputi tra i suoi produttori preferiti non può che essere una soddisfazione enorme per noi!
wild 1
D: Dopo vari lockdown ancora le discoteche pare siano chiuse, secondo
voi cosa succederà?
DJS: Purtropppo dobbiamo navigare a vista, il periodo è complicato. Alcuni stati hanno riaperto del tutto (gli USA) altri hanno riaperto e stanno richiudendo, altri come l’Italia non aprono i club ormai da mesi. Il discorso è complesso ma sicuramente possiamo dire che il settore in Italia non può essere semplicemente ignorato. Servono risposte, aprite, o state chiusi, con delle certezze. I locali per aprire hanno bisogno di sapere le date con molto anticipo, ma dalle istituzioni c’è solo silenzio. In più tenere chiuse le discoteche sta alimentando dei fenomeni di abusivismo che non fanno bene a nessuno: perchè in un rave completamente abusivo 5000 persone  possono farsi male, contagiarsi, ci possono essere delle vittime. La discoteca ha anche una funzione di sicurezza per le fasce di età più giovani che per forza di cose non vivono sulla propria pelle la paura di questa pandemia e dopo quasi un anno e mezzo hanno tantissima voglia di sfogarsi. Se non possono farlo in sicurezza nelle strutture adatte, lo faranno in autonomia senza nessun controllo e questa cosa è da tenere a mente. Speriamo comunque che la campagna di vaccini ci trascini fuori una volta per tutte da questo periodo assurdo.
avatars 000142235101 jwwp8j
D: Il vostro stile musicale?
DJS: Ci piace chiamarla Alien Electro o Bastard Pop, contaminiamo il pop con la musica elettronica, a volte con accostamenti estremi, sicuramente senza limiti. Ci piace tutta la musica, dall’hip hop al reggae al rock, alla musica classica, quindi le influenze arrivano veramente da tutti gli stili immaginabili, che poi cerchiamo di portare nel nostro mondo aggiungendo il nostro marchio elettronico.
D: I vostri artisti preferiti?
DJS: Tanti troppi! David Guetta e Tiesto nella scena dance attuale, Daft Punk, Chemical Brothers, Prodigy, Nirvana, The Weeknd, Linkin Park, Migos, Dr. Dre, Camelphat, Massive Attack, Bob Marley, Snoop Dogg,  Dua Lipa, Metallica, Eminem, Bjork, Alborosie, la lista potrebbe andare avanti per 400 pagine!!
D: Compilation in vista?
DJS: Stiamo lavorando a dei nuovi mashup che forse faremo uscire in un pack quest’estate, o forse no! Intanto siamo anche al lavoro su tracce originali quindi nei prossimi mesi ne vedrete di ogni 🙂
22219681 10155476024570219 1896356691418132487 o
D: Eventi in italia?
DJS: Purtroppo come dicevamo prima, per ora niente in programma. Ma speriamo presto perchè siamo sicuri che le prime serate in Italia dopo questa pandemia saranno qualcosa di memorabile!
D: Tour?
DJS: Alcune serate in Europa (Ohrid Festival in Macedonia, Electrolac Festival in Francia) e poi un tour di 6 date in USA a fine Agosto tra cui Las Vegas dove non vediamo l’ora di tornare!
D: Collaborazioni importanti oltre David in programma?
DJS: Per ora tutto top secret!!
D: Progetti futuri?

DJS: Sempre bootleg e mashup, ma anche molte tracce inedite….state pronti!!

Articolo PrecedenteLentini: madre e figlia trovate morte a 24 ore di distanza. L’anziana era dentro una bara
Prossimo ArticoloPROFESSIONALITÀ, INNOVAZIONE, RESILIENZA E PRESERVANZA SONO LE CHIAVI DEL SUCCESSO DI AKA 7EVEN E DEL TEAM COSMOPHONIX PRODUCTION, UNA REALTÀ DINAMICA E FRIZZANTE IN CONTINUA ASCESA
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.