Intervista a Irene Antonucci un’attrice dai mille colori

0
Intervista a Irene Antonucci un’attrice dai mille colori

Intervista a Irene Antonucci un’attrice dai mille colori Irene è molto più che un’attrice, ma un artista a tutto tondo. Abbiamo avuto modo di osservarla e di conoscere il suo percorso che inizia nella sua amata terra: la Puglia, fioriera d’altronde di preziosi talenti.
Approda sui primi palcoscenici con il canto, prosegue con la moda, conduttrice di numerosi show live; artista di musical.

L’abbiamo seguita nei programmi tv: Mudù su Telenorba, Take me out, Parla con lei su Real time; Karaoke al fianco di Pintus, Big Show e Camera Cafè su Italia 1; Ci vediamo in tribunale su Rai2. Speaker per spot su radio nazionali come 105; ospite su Rtl con Pio e Amedeo. Protagonista di Parody movie con Gastom Zama, autore delle Iene. Madrina di alcune opere cinematografiche italiane al Festival di Cannes. Conduttrice per ben due edizioni del talent “A voice for music” su Gold Tv; ma conduttrice anche di Casa Sanremo in occasione della kermesse della musica italiana. In teatro dalla commedia di Goldoni alla stand up comedy con monologhi e personaggi da lei scritti ed interpretati. Volto di numerosi spot televisivi Rai e Mediaset. Cantautrice di 4 brani musicali. Attrice di Film, serie web, personaggio a 360°.

Ciao Irene e benvenuta nel nostro magazine

D: Sei veramente un talento naturale leggendo tutto questo si capisce
che sei un’artista a tutto tondo e sei molto attiva su Instagram giusto?

R. Intanto grazie per l’intervista e per le belle parole, dunque la mia attività social è costante e certosina, frutto di un duro lavoro come creator, nonché tutto parte da idee scritte, che poi sviluppo dalla creazione, montaggio video, post produzione foto (insomma multitasking) il più delle volte tese a creare informazione, divulgazione di messaggi, mostrare il backstage del mio lavoro da attrice, e talvolta sono collaborazioni commerciali con brand interessati alla mia immagine e al mio modo di comunicare , i quali scelgono di farmi rappresentare la loro azienda, mantenendo la mia originalità comunicativa.

D: Instagram,tik tok,facebook,twitter,youtube?

R. Date le premesse, al primo posto metto Instagram, perché ha un’interfaccia visual più
immediata e il concetto di realizzare stories interattive, mi permette di essere ogni giorno vicina ai miei followers, con i quali stringo anche belle amicizie, quindi lo ritengo più immediato e mi piace il rapporto che permette di avere con la community. Ultimamente, poi, ho rivalutato facebook, su cui posso scrivere post più lunghi, condividere sia foto che video, perciò completo per il concetto della condivisione dei post. Tik tok mi permette di diversificare i contenuti, puntando più sulla comicità (skill che fa molto parte di me, d’altronde nasco attrice comica e sono una persona estremamente auto ironica). Su Youtube invece carico video più lunghi su temi inerenti alla recitazione e mi piace fare scambi sinergici con artisti di vario genere, attraverso i talk. Twitter infine, lo ritengo piuttosto sterile pertanto lo uso molto poco.

D: Ti abbiamo visto al nuovo Gameshow All Together Now e ti facciamo veramente i nostri migliori complimenti. Cosa ti è piaciuto di più nel programma?

R. beh devo dire che ho fatto diversi programmi, ma ATN è un programma speciale, siamo 100 anime tutte diverse, tutte piene di vita, ognuno con la sua storia, pronti a mettersi in gioco non solo come giudici (d’altronde ricordiamoci che siamo spesso dall’altra parte, perciò non dimentichiamo il senso del gioco del programma e la spensieratezza, soprattutto dato il periodo storico). Mi è piaciuto poter tornare a confrontarmi e dialogare live, con così tanti artisti, emozionante e memorabile.

D: Progetti in corso?

R. Al momento impegnata con il Film “Generazione Neet” regia di Andrea Biglione, nel ruolo di una giornalista famosa. Madrina del Foligno Calcio con il quale sto girando uno spot per la città di Foligno; da poco reduce del premio Miglior Cortometraggio Rivelazione al Festival Castelli Romani Film Festival per il mio primo corto come attrice e regista “2020 Fuori moda”. Mi sono candidata con lo stesso corto a dei Festival di Los Angeles e incrociamo le dita. Inoltre continuo a produrre video e format per i miei canali social per mantenere costante la mia programmazione editoriale.

D: Progetti per il futuro?

R:Lavorare come attrice ad Hollywood, si penso in grande, ma in primis mi piacerebbe che terminasse al più presto questa situazione che affligge la sanità e l’economia di tutto il mondo in tutti settori, anche il nostro, che sta riscontrando non pochi problemi. Poi mi piacerebbe riuscire a pubblicare il mio libro.

D: Fidanzata/Sposata/ Figli in futuro?

R. Diciamo che in questo momento sono molto concentrata sui miei progetti e sulla mia carriera, ma mi piacerebbe un domani pensare ad una famiglia, figli magari 2, un maschio e una femminuccia.

D Hobby e Sport?

R. Amo leggere e scrivere, come si evince dalle mie parole, anzi sono molto attratta dalla cultura, da dottoressa in Filosofia, benchè non mi bastano mai le 24 h per fare tutto ciò che vorrei; idem per lo sport che pratico al momento in modalità casalinga come tutti.

D: Cosa pensi del cinema italiano?

R. Penso che il cinema italiano è, ma soprattutto è stato, apprezzato e riconosciuto in tutto il mondo per la commedia tragicomica all’italiana, un genere indelebile. Perlpiù soffro molto per la perdita a cui stiamo assistendo di geni e maestri irripetibili, come Gigi Proietti, che mi ha lacerata dentro.

D: Cosa pensi del cinema estero?

R. Il cinema estero e subito penso agli U.s.a. che per thriller, gialli, action, ahimè sono i numeri 1 sia per narrazione, per fotografia che per effetti speciali. Si posizionano bene, soprattutto nell’ultimo periodo, Spagna, Germania, Francia, e devo dire che per serie tv soprattutto, ci hanno riservato piacevoli sorprese.

D: Generi musicali?

R. Amo la musica, la sto ascoltando anche in questo momento. C’è un genere per ogni emozione: Musical per sognare, Med per la concentrazione, Rock per riattivarsi e per allenarsi, Pop per riflettere su un ricordo, Jazz e Blues per scrivere e leggere. Insomma non potrei immaginare un mondo senza la musica.

D: Generi Film?

R. Prediligo il cinema d’azione, nel quale sogno di lavorarci, ma amo anche quello psicologico, quello tratto da storie vere e il fantascentifico.

D: Cinema o Netflix?

R. Il cinema è il cinema, punto. Ma quest’anno (forza di causa maggiore) mi sono molto
appassionata alle serie Tv (Vis a Vis, Lucifer, Suite, Elite, Casa di carta, etc.).

D: Cosa consigli a chi vuole intraprendere il tuo percorso?

R. Suggerisco di non mollare mai, anche quando la vita ti mette a dura prova, anche quando la salita è tortuosa, anche ti tolgono il respiro, anche quando lo Stato dimentica il valore intrinseco della cultura e dell’arte. Noi artisti lavoriamo con le emozioni e con l’anima, perciò nessuno potrà ostacolare il nostro percorso millantandolo. Non si vince con l’inganno, non si vince con le scorciatoie, ne con le credenze e pareri approssimativi, fidatevi del vostro istinto, studiate, viaggiate, siate assetati, curiosi, bramosi della verità, stupitevi e sappiate sorprendervi, i risultati non tarderanno ad arrivare e ricordate : non fatelo per la popolarità ma trovate la vostra mission infondo al cuore.

Complimenti per tutto. la trovate naturalmente sui social
Instagram: ireneantonucci_official
tik tok: ireneantonucci
YouTube, Facebook page, Twitter, LinkedIn
oppure sul suo sito
ufficiale: www.ireneantonucci.com

Articolo PrecedenteAuto pirata travolge gruppo di amiche ferme in piazza a Genova Quezzi, Gaia muore a 16 anni
Prossimo ArticoloA processo per aver ucciso la compagna, Paolo Calligaris schiacciato da un tronco: è grave
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.