Insegnante conosce uomo online ma al primo appuntamento lo uccide, lo fa a pezzi e lo mangia

0
Insegnante conosce uomo online ma al primo appuntamento lo uccide, lo fa a pezzi e lo mangia.

Insegnante conosce uomo online ma al primo appuntamento lo uccide, lo fa a pezzi e lo mangia. Secondo la ricostruzione dell’accusa, l’uomo sotto processo a Berlino avrebbe incontrato la sua vittima, un meccanico di 43 anni, su un sito di incontri online poche ore prima dell’omicidio avvenuto nel settembre dello scorso anno. Vittima e carnefice si sarebbero dati appuntamento a casa dell’insegnante dove è avvenuto il delitto.

Avrebbe ucciso, fatto a pezzi e poi mangiato i resti di un uomo da poco conosciuto online con il quale si era dato appuntamento per una serata insieme, queste le pesantissime accuse di cui deve rispondere in tribunale un insegnante tedesco di 41 anni, Stefan R., ora a processo a Berlino per omicidio. Secondo la ricostruzione dell’accusa, l’uomo sotto processo avrebbe incontrato la sua vittima, un meccanico di 43 anni, Stefan T, su un sito di incontri online poche ore prima dell’omicidio avvenuto nel settembre dello scorso anno.

Vittima e carnefice si sarebbero dati appuntamento a casa dell’insegnante ma qui sarebbe scattata la furia omicida dell’uomo la cui identità non è stata resa nota. Dopo il delitto, l’insegnante avrebbe fatto a pezzi il corpo dell’uomo nel suo appartamento di Berlino mangiandone alcune parti e disfacendosi degli altri resti gettandoli in sacchi neri in diversi quartieri della città, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa tedesca Dpa.

Un occultamento del cadavere che, almeno nei primi mesi, è riuscito visto che la polizia ha trascorso diverse settimane alla ricerca del meccanico scomparso. Secondo le indagini, la vittima aveva lasciato il suo appartamento il 5 settembre, poco prima di mezzanotte senza mai più tornare.  La svolta solo l’8 novembre quando alcune ossa sono state trovate in una foresta a nord di Berlino e altri resti sono stati rintracciati con l’aiuto dei cani specializzati in ricerca dei cadaveri. È stato quindi identificato un tassista che avrebbe portato la vittima fino alla casa dell’insegnante, poi la cronologia delle chat ha identificato il killer. Secondo i pubblici ministeri l’uomo avrebbe agito per motivi “sessuali sadico-cannibaleschi”. L’insegnate dal momento della sua cattura è rimasto in silenzio.
Insegnante conosce uomo online ma al primo appuntamento lo uccide, lo fa a pezzi e lo mangia.
Articolo PrecedenteSANREMO ROCK: I KNIFE 49 SONO LA PRIMA BAND STREET PUNK A CALCARE IL PALCO DELL’ARISTON
Prossimo ArticoloQuali sono le altre Regioni che rischiano la zona gialla, oltre a Sicilia e Sardegna
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.