India, violentata in un furgone con una sbarra di ferro: madre di 2 figli muore tra atroci sofferenze

0
India, violentata in un furgone con una sbarra di ferro.

India, violentata in un furgone con una sbarra di ferro. I fatti sono avvenuti a Mumbai, la vittima è una donna di 34 anni, aveva due figli. Arrestato Mohan Chauhan, un autista 45enne. Per molte caratteristiche, questa nuova aggressione mortale ricorda quella di Nirbhaya, la studentessa di New Delhi morta nel dicembre del 2012 a seguito di uno stupro di gruppo su un autobus.

Un uomo è stato arrestato ieri a Mumbai, in India, con l’accusa di avere aggredito, stuprato e torturato selvaggiamente una donna di 34 anni, morta poche ore dopo, in ospedale, per le gravissime ferite riportate. La conferma arriva dal Commissario di Polizia Hemant Nagrale, riferendo che l’arresto di Mohan Chauhan, un autista di 45 anni, è stato reso possibile grazie alle registrazioni delle telecamere di sorveglianza di un vicino parcheggio. Stando a quanto ricostruito, la vittima sarebbe stata stata violentata e aggredita con un’asta di ferro, secondo l’affiliato della CNN News-18, che ha citato un funzionario locale. La donna è stata ricoverata al Rajawadi Hospital e inizialmente sembrava rispondere bene alle cure, ma è morta sabato per le ferite rivelatesi troppo gravi, ha detto Nagrale.

La violenza in India
L’ennesimo, agghiacciante episodio di violenza sulle donne in India si è verificato nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 settembre, con la vittima, madre di due figli, chiusa in un furgone, dove l’uomo l’ha stuprata e ripetutamente torturata con una sbarra di ferro e con un coltello. Balwant Deshmukh, ispettore di polizia presso la stazione di polizia di Sakinaka, ha detto alla CNN che la vittima e il presunto autore della violenza erano entrambi senzatetto. Se giudicato colpevole, il sospettato rischia la pena di morte.

Simile alla violenza di Nirbhaya
Per molte caratteristiche, questa nuova aggressione mortale ricorda quella di Nirbhaya, la studentessa di New Delhi morta nel dicembre del 2012 a seguito di uno stupro di gruppo su un autobus. L’attivista anti-violenza e per i diritti delle donne Yogita Bhayana ha affermato che il caso di venerdì a Mumbai ha “scosso ancora una volta la nazione” perché “incredibilmente simile” con quella terribile vicenda. Jyoti Singh per tutti ‘Nirbhaya’ – uno pseudonimo dato alla vittima, che significa “senza paura” – fu stuprata e torturata con sbarre di ferro, secondo i documenti del tribunale. Morì due settimane dopo l’attacco in un ospedale di Singapore. I suoi quattro aguzzini sono stati condannati all’impiccagione.

 

Articolo PrecedenteFemminicidio a Fagnano Castello, nel Cosentino: uccide la moglie a coltellate dopo una lite
Prossimo ArticoloIl figlio di 1 anno della fidanzata piange, lui lo violenta e lo uccide: “Ero irritato, non smetteva”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.