Incidente Carbonera. Incidente a Carbonera, in provincia di Treviso, in via Brigata Marche: due ragazzi sono morti dopo aver rubato uno scooter ed essere finiti col mezzo fuori strada per cause in via di accertamento. Una delle vittime è stata identificata: si tratta di un 22enne di origine marocchina, l’altro un 17enne.

Hanno rubato uno scooter ma sono usciti fuori strada e sono deceduti sul colpo. È drammatico il bilancio verificatosi la notte scorsa a Carbonera, in provincia di Treviso, in via Brigata Marche. Due sono le vittime, entrambe giovanissime: al momento solo una di loro è stata identificata, si tratta di un giovane di 22 anni di origine marocchina, Es Safi Abdessamad. Il secondo, che era sprovvisto di documenti, è stato infine identificato come Balde Mamadou Bassirou, 17enne nato in Guinea nel 2003. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, fornita dalle forze dell’ordine, i due viaggiavano in sella a uno scooter appena rubato in via Castello d’Amore a Treviso a un cittadino italiano che non aveva ancora denunciato il furto.

Poi, in via Brigata Marche, all’altezza del numero civico 145, per cause che sono ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri, il conducente ha perso il controllo finendo fuori strada e andando a sbattere contro un muretto di recinzione. Fatale potrebbe essere stata forse anche l’alta velocità insieme all’asfalto bagnato, che possono aver causato la perdita di aderenza. L’impatto è stato talmente violento da uccidere entrambi i passeggeri. Inutile la corsa dei sanitari del Suem 118 allertati dai residenti. Al loro arrivo i due erano già deceduti. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno provveduto al recupero del mezzo e alla messa in sicurezza della strada.