È morto in un incidente stradale  lungo la Statale 318 tra Valfabbrica e Casacastalda, in provincia di Perugia, Massimo Federici, 43enne consigliere comunale di Filottrano, in provincia di Ancona. La vittima si trovava in zona per motivi di lavoro: con la sua auto è andato a finire contro un camion ed è deceduto dopo l’arrivo in ospedale.

Incidente mortale lungo la Statale 318 tra Valfabbrica e Casacastalda, in provincia di Perugia, all’altezza del km 9 . Questa mattina un’auto si è scontrata contro un camion. Ad avere la peggio è stato proprio il conducente della vettura, Massimo Federici, 43enne consigliere comunale di Filottrano, in provincia di Ancona, rimasto letteralmente schiacciato nell’abitacolo, ridotto ad un cumulo di lamiere dopo il tamponamento. Per lui non c’è stato nulla da fare: le sue condizioni sono state definite subito critiche. Portato d’urgenza all’ospedale di Branca, è deceduto poco dopo. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli agenti della polizia stradale, intervenuti sul posto assieme a due squadre dei vigili del fuoco e l’autogru per liberare i mezzi, oltre ovviamente al 118.

L’incidente tra l’auto e il tir è sembrato subito particolarmente grave, come è possibile vedere dalla foto diffusa dai pompieri. I primissimi rilievi raccontano di un possibile tamponamento da parte dell’uomo alla guida dell’auto nei confronti del camion, ma gli accertamenti sulla dinamica sono ancora in corso. La vittima lavorava per una azienda di Perugia come agente di commercio ed è per questo che probabilmente si trovava nella zona dell’incidente. Lascia la moglie e due figlie piccole. “È con immenso dolore che abbiamo appreso la notizia della scomparsa del consigliere comunale Massimo Federici – ha detto il sindaco di Filottrano, Lauretta Giulioni -. Rimane di lui un vivo ricordo di uomo appassionato al proprio ruolo e determinato a dare un significativo contributo al miglioramento della nostra città”.