Il tragico destino di Valeria e Fabrizio, morti davanti alla figlia vicino al “Salto degli sposi”

0
Il tragico destino di Valeria e Fabrizio, morti davanti alla figlia vicino al “Salto degli sposi”.

Il tragico destino di Valeria e Fabrizio, morti davanti alla figlia vicino al “Salto degli sposi”. Valeria Coletta e Fabrizio Martino Marchi, moglie e marito residenti a Milano, sono morti in un incidente sui monti tra le province di Brescia e Bergamo, precipitando davanti agli occhi della figlioletta di 5 anni e di una coppia di amici. La tragedia è avvenuta a poca distanza dal “Salto degli sposi”, punto panoramico il cui nome è legato alla tragica morte di una coppia nell’Ottocento.

Decine di commenti sui social, anche da parte di persone sconosciute. Decine di messaggi per esprimere il dolore per la tragedia in cui hanno perso la vita Valeria Coletta e Fabrizio Martino Marchi, ma che ha sconvolto l’esistenza anche della loro piccola figlia di 5 anni, che ha assistito davanti ai suoi occhi alla morte dei genitori. Valeria e Fabrizio, lei 35enne impiegata in una finanziaria e lui 40enne dipendente di un’azienda farmaceutica, sono morti ieri, domenica 31 gennaio, precipitando in un dirupo vicino al Passo della Presolana, in provincia di Brescia.

La località in cui è avvenuto l’incidente è legata a un episodio avvenuto nell’Ottocento

Erano andati a fare un’escursione assieme alla figlioletta e ad altri amici in una zona di montagna dove erano già stati, il cui nome adesso legata adesso suona come un ultimo beffardo scherzo del destino. L’incidente costato la vita a Valeria e Fabrizio si è infatti verificato vicino alla località “Salto degli sposi”: si tratta di un punto panoramico che si può raggiungere dopo una passeggiata breve e – specie d’estate – anche agevole, a una decina di minuti dal parcheggio delle automobili. Il nome è legato a un episodio accaduto alla fine dell’Ottocento: un musicista polacco e la moglie, pittrice, amanti di queste zone e in particolare del belvedere, un giorno si gettarono senza un apparente motivo dal dirupo, morendo sul colpo. Furono ritrovati abbracciati e sepolti nel cimitero di Angolo Terme. Da allora il punto panoramico è diventato una meta molto amata da parte degli innamorati, che si fanno promesse di amore eterno dal belvedere. Una statua e un cartello informativo ricordano la storia degli “sposi” a tutti i visitatori che si recano ad ammirare il panorama.

Anche Fabrizio e Valeria erano amanti del belvedere, così come della montagna in generale. I due sabato si erano fermati a dormire nella zona e sarebbero dovuti rientrare a casa, a Milano, nel pomeriggio di domenica. Stando a quanto ricostruito, lungo il sentiero si sarebbero imbattuti in un canale ghiacciato nel quale era scesa una slavina: uno degli imprevisti che purtroppo, come ricordato dal presidente del Cai Lombardia Renato Aggio, in montagna sono sempre dietro l’angolo, specie d’inverno. La donna è scivolata e il marito è precipitato a sua volta nel tentativo di salvarla, il tutto davanti agli occhi della coppia di amici e della figlioletta, adesso affidata ai nonni.

Articolo Precedente“Negava la pandemia”, sindaco su prete che faceva catechismo con covid: 2 classi in quarantena a Fabriano
Prossimo ArticoloBollettino Coronavirus Italia, oggi 7.925 contagi su 142.419 tamponi e 329 morti per Covid: i dati di lunedì 1 febbraio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.