Il Record di Cornelia. Cornelia Ras, di Goeree-Overflakkee, piccolo comune dell’Olanda Meridionale, è la paziente più anziana del mondo ad aver sconfitto il Coronavirus. Il 17 marzo scorso aveva avvertito febbre e tosse. Viveva in una residenza per anziani diventata uno dei focolai dell’epidemia. La nipote: “Non ci aspettavamo che sopravvivesse a questo”.

A 107 anni suonati Cornelia Ras, di Goeree-Overflakkee, piccolo comune dell’Olanda Meridionale, è la paziente più anziana del mondo ad aver sconfitto il Coronavirus. Il suo è un vero e proprio record: dopo essere stata trovata positiva al Covid-19, è stata infine dichiarata ufficialmente guarita. A dare la notizia, riportata dal giornale olandese AD, è stata la nipote, Maaike de Groot. Cornelia aveva cominciato a manifestare i primi sintomi della malattia lo scorso 17 marzo, poco dopo aver festeggiato il suo compleanno. Aveva febbre alta e tosse e trovandosi in una residenza per anziani, la Nieuw Rijsenburgh, diventata uno dei focolai del Paese, è stata immediatamente sottoposta a tampone. Nei giorni precedenti, insieme agli altri residenti, aveva partecipato ad una funzione religiosa, che si è rivelata una bomba biologica. Dopo quell’incontro, 12 anziani sono morti e altri 41 sono stati contagiati, tra cui proprio l’ultracentenaria.

“Non stava malissimo, quindi dubitava di avere il Coronavirus – ha raccontato la nipote – Ha mantenuto la calma. Ha detto che se se ne fosse andata, sarebbe andato bene e se fosse sopravvissuta, sarebbe andato bene”. Dopo due settimane è arrivata la bella notizia: Cornelia è miracolosamente guarita. “Sta bene. Era seduta al sole sul suo balcone – ha riferito Maaike dopo aver parlato con lei -. Adora stare all’aperto. Fino a quando aveva 100 anni viveva da sola nella sua fattoria a Den Bommel. Non ci aspettavamo che sopravvivesse a questo. Non prende medicine, cammina ancora bene e si inginocchia ogni sera per pregare. A quanto pare, potrà continuare a farlo”. Cornelia non è l’unica ad essere sopravvissuta al Coronavirus nonostante l’età. Anche in Italia ce l’hanno fatta Italica Grondona, detta Lina, di 102 anni; Alberto Bellucci, 101 anni il 7 aprile, Ada Zanusso, 104 anni il prossimo 16 agosto e Michelangelo Scutellà, 97 anni compiuti il 2 gennaio. Negli Stati Uniti, invece, il record spetta a Bill Lapschies, di 104 anni.