Il pop di Shonda Rhimes arriva su Netflix. Ecco le otto nuove serie TV in lavorazione

0

Al via l‘era Netflix per Shonda Rhimes. Netflix e la casa di produzione Shondalandhanno annunciato la prima selezione di serie tv realizzate per il servizio streaming dalla “mamma” di Grey’s Anatomy.

Un buon colpo commerciale, quello di assicurarsi le prestazioni in esclusiva della Rhimes, che sembra andare di pari passo con una nuova strategia del servizio streaming di strizzare sempre di più l’occhio al mainstream. I trascorsi generalisti di Shonda ci indicano una grande capacità di intercettare la massa a scapito molto spesso della qualità o della raffinatezza delle produzioni. Vedremo se con il passaggio a Netflix, senza l’ansia degli ascolti (ma con quella delle visualizzazioni), Shonda e il suo team creativo sapranno stupire.

Di seguito i progetti di Shondaland che debutteranno in esclusiva su Netflix (tutti i titoli sono ancora provvisori):

  • Progetto Shonda Rhimes (senza titolo): basata sull’articolo del New York Magazine “Come Anna Delvey ha ingannato i festaioli di New York”, la serie racconterà il caso della falsa ereditiera che, con grande astuzia e tramite un complicato sistema fondato sull’ostentazione di una ricchezza inesistente, è riuscita ad ingannare i newyorkesi. Manhattan è il posto dove fare nuove amicizie, ma lei è l’incarnazione del sogno americano oppure è la più grande truffatrice di New York? Shonda Rhimes sarà la creatrice della serie.

.

  • Progetto Bridgerton (senza titolo): basato sui romanzi best-seller di Julia Quinn, questa storia d’amore dal sapore femminista ambientata in Inghilterra, durante l’età della Reggenza, svelerà le vite scintillanti, ricche, sensuali, dolorose, divertenti e a volte solitarie delle donne e degli uomini nel mercato matrimoniale dell’alta società londinese attraverso gli occhi della potente famiglia Bridgerton. Chris Van Dusen (Scandal) sarà il produttore esecutivo e showrunner della serie.

.

  • The Warmth of Other Suns: basata sul romanzo omonimo del premio Pulitzer Isabel Wilkerson, questa serie rivoluzionaria racconta la migrazione lunga decenni degli afroamericani in fuga dal sud governato da Jim Crow, alla ricerca di una vita migliore nel nord e nell’ovest degli Stati Uniti tra il 1916 ed il 1970. L’adattamento di The Warmth of Other Suns sarà curato dalla drammaturga pluripremiata (National Humanities Medal recipient, MacArthir Genius Grant recipient e vincitrice due volte del Drama Desk playwright) Anna Deavere Smith.

.

  • Pico & Sepulveda: ambientato negli anni ‘40 dell’Ottocento, sullo sfondo surreale e sensuale dell’allora stato messicano della California, Pico & Sepulveda racconta la fine di un’era idilliaca, mentre le forze americane minacciavano violenza e guerra al confine per tentare di impadronirsi di questa terra. L’autrice vincitrice dell’Emmy Janet Leahy creerà la serie.

.

  • Reset: My Fight for Inclusion and Lasting Change: Netflix e Shondaland hanno acquistato i diritti della straordinaria autobiografia di Ellen Pao, che racconta la sua vita e la carriera, inclusa la causa legale che ha intentato contro il proprio datore di lavoro, la quale ha scatenato una forte attenzione mediatica e ha sconvolto la maschilista Silicon Valley ed anticipato il movimento Time’s Up

.

  • The Residence: Netflix e Shondaland hanno acquistato i diritti del libro di Andersen Brower, The Residence: Inside the Private World of the White House, che offre un’accurata analisi della Casa Bianca dal suo interno, attraverso gli occhi di uno degli impiegati della residenza.

.

  • Sunshine Scouts: in questa commedia dall’humor nero con episodi di mezz’ora, un disastro apocalittico risparmia un gruppo di ragazze rimaste in un campo estivo, le quali dovranno tirare fuori il coraggio e utilizzare tutte le loro abilità per sopravvivere e per assicurarsi che ciò che rimane dell’umanità si adegui alle leggi di Sunshine Scout. L’attrice e scrittrice Jill Alexander sarà creatrice della serie.

.

  • Hot Chocolate Nutcracker: questo documentario ci porterà dietro le quinte della premiata Debbie Allen Dance Academy, che ricrea in una nuova veste il balletto classico dello Schiaccianoci. Questa versione contemporanea, con ballerini di tutte le età e di tutti gli stili, ha consolidato la fama di Debbie Allen come una delle figure più importanti per la danza. Olive Bokelberg (DP/Director Scandal) sarà regista e produttore.
Articolo PrecedenteVaccini, arriva il modello flessibile Obbligo solo quando le coperture sono al di sotto dei livelli di sicurezza
Prossimo ArticoloMatteo Salvini vuole i crocifissi nei porti
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.