Il piccolo Samuele potrà volare gratis in Liguria, per curarsi presso l’ospedale Gaslini di Genova. La compagnia aerea Volotea ha garantito anche tariffe agevolate per la madre, che potrà dunque accompagnarlo nel nosocomio ligure. Lo ha comunicato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ad aprile scrisse una lettera proprio alla compagnia di volo.

Il piccolo Samuele potrà volare gratis, assieme alla madre, a Genova. Merito della compagnia aerea Volotea, che già ad aprile aveva fatto sapere che si sarebbe mossa per consentire al piccolo di viaggiare gratuitamente verso il capoluogo ligure, dove è in cura presso l’ospedale Gaslini. Anche la madre potrà usufruire di tariffe agevolata per poterlo accompagnare nei suoi viaggi verso la Liguria. Lo ha fatto sapere Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi in Campania, che proprio ad aprile aveva scritto una lettera aperta proprio alla compagnia aerea chiedendo di dare una mano al piccolo e alla famiglia, costrette a volare dal Cilento alla Liguria per le cure del caso.

Samuele, infatti, è un bimbo affetto da affetto da oloprosencefalia semilobare e tetraparesi spastico distonica, che non può reggere la propria testa ed ha altri gravi problemi fisici molto gravi, in cura proprio all’ospedale Gaslini di Genova. La sua storia aveva fatto il giro della Rete, arrivando fino al consigliere regionale dei Verdi che aveva così deciso di scrivere alla compagnia area Volotea. “Ringrazio Carlos Munoz, il ceo di Volotea, che ha mantenuto la promesso di non far pagare il biglietto al piccolo Samuele”, ha spiegato Borrelli, “garantendo anche tariffe agevolate alla madre che lo accompagna”. La vicenda fu seguita da vicino anche da Tommaso Pellegrino, presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che aveva dato il proprio sostegno alla famiglia portando il caso alla ribalta nazionale. Una vicenda che si è risolta dunque nel migliore dei modi per il piccolo Samuele, che potrà continuare le proprie cure in Liguria.