Il figlioletto della compagna è stato trovato morto in un cassonetto: arrestato a 27 anni

0
Il figlioletto della compagna è stato trovato morto in un cassonetto.

Il figlioletto della compagna è stato trovato morto in un cassonetto. Il cadavere di un bimbo di due anni è stato trovato in un cassonetto di un condominio di Cheyenne, nel Wyoming. La madre ne aveva denunciato la scomparsa e dopo un’intensa attività di ricerca, il cadavere è stato ritrovato ed è stato sottoposto ad autopsia. Con l’accusa di omicidio e maltrattamenti è stato fermato il compagno 27enne della madre.

Il corpo di Athian Rivera, un bambino di due anni, è stato trovato in un cassonetto di un condominio di Cheyenne, nel Wyoming. Per questo è stato arrestato il compagno della madre, un uomo di 27 anni. L’accusa è di omicidio e abusi sul minore. Sua madre, Kassy Orona, aveva denunciato la sua scomparsa ed erano iniziate le ricerche che hanno portato prima al cassonetto dei rifiuti e poi al compagno della 25enne che lo avrebbe ucciso.

Wyatt Lamb è stato arrestato nell’appartamento in cui viveva con la donna e con il bambino e attualmente è in custodia in carcere. Non è stata resa nota la causa della morte del bambino che dovrebbe emergere con l’autopsia. Nella ricerca del corpo sono stati coinvolti gli agenti di polizia, i vigili del fuoco e i residenti della zona. La madre, Orena, ha scritto sul suo account Facebook: “Ogni giorno mi sveglio e non riesco ad accettare quello che è successo o il fatto che non potrò più vederti sorridere o correre quando ti inseguivo per gioco”. Per la famiglia del bambino è stata creata una pagina GoFundMe da un amico.

Il piccolo aveva un fratellino, con il quale giocava e guardava i cartoni animati. Non è stato reso noto dalla polizia in che modo il 27enne possa essere coinvolto nella scomparsa e nella morte del piccolo Athian. I risultati dell’autopsia non sono stati resi noti. Lamb aveva precedenti penali che per il momento non sembrano però ricollegabili a casi di maltrattamenti in famiglia. Qualche giorno prima del ritrovamento era stata denunciata la scomparsa del bimbo dalla madre e in zona era partita la gara tra i residenti per aiutare in quello che, si sperava, fosse un caso di scomparsa con un lieto fine dietro l’angolo. Il bimbo però non è mai tornato a casa e il suo corpo è stato trovato a diversi giorni dalla sua morte, secondo quanto rivelato dai medici che hanno analizzato il cadavere.

Articolo PrecedenteUcciso dal padre a 8 anni in un incontro protetto: l’omicidio del piccolo Federico Barakat
Prossimo ArticoloBologna, ancora grave la bimba di 11 anni intubata per Covid: positivi anche i genitori
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.