La vittima dell’incidente stradale è il 58enne Luca Fecchi. Fatale per lui un violentissimo colpo al petto ricevuto durante l’impatto del suo furgone da lavoro sotto il cavalcavia che gli ha provocato un grave trauma toracico. Trasportato in ospedale e sottoposto operazione d’urgenza, è morto poco dopo.

Un drammatico e fatale incidente stradale è costato la vita un uomo di 58 anni nelle scorse ore a Gubbio, in Provincia‎ di ‎Perugia. Il dramma si è consumato nella tarda mattinata di martedì in località Zappacenere dove il furgone guidato dal 58enne, per motivi tutti da accertare, si è incastrato sotto un cavalcavia. A perdere la vita è stato Luca Fecchi, proprietario di un’attività di manutenzione che stava guidando il suo furgone di lavoro. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare che il mezzo sia rimasto incastrato col carrello elevatore sotto un basso cavalcavia lungo una strada locale che passa sotto la variante statale 219. A  causa del violento contraccolpo il cinquantottenne avrebbe sbattuto violentemente contro volante a parabrezza. Inutile per lui il successivo intervento dei sanitari del 118, accorsi sul posto in ambulanza dopo un chiamata di emergenza da parte di un altro automobilista di passaggio che non ha assistito all’incidente ma si è ritrovato davanti alla tremenda scena.

Luca Fecchi è stato soccorso e poi trasportato in codice rosso all’ospedale di Gubbio e Gualdo Tadino dove è stato immediatamente sottoposto anche a un intervento chirurgico di emergenza ma purtroppo ogni tentativo dei medici di salvarlo si è rivelato vano e il 58enne è morto poco dopo. Fatale per lui sarebbe stato un violentissimo colpo al petto ricevuto durante l’impatto del furgone sotto il cavalcavia e che gli ha provocato un grave trauma toracico. Sul tragico incidente sono ora in corso gli accertamenti delle forze dell’ordine per cercare  di capire l’esatta dinamica dell’accaduto. Il 58enne sicuramente conosceva bene quella strada quindi sapeva come passarci per non rimane bloccato, per questo  al momento si ipotizza un guasto o una manovra brusca per cercare di evitare magari un ostacolo improvviso come un animale in attraversamento.