Gravina di Puglia, profanate le tombe dei fratellini Ciccio e Tore Pappalardi

0
Gravina di Puglia, profanate le tombe dei fratellini Ciccio e Tore Pappalardi.

Gravina di Puglia, profanate le tombe dei fratellini Ciccio e Tore Pappalardi. I due bambini sono morti tragicamente nel 2006. Come rivelato dal sindaco di Gravina di Puglia, è stata forzata la cappella e scardinate le lastre in vetro: “Me ne ha voluto parlare con la voce rotta dalla sofferenza il padre dei due fanciulli, fiducioso che le istituzioni facciano luce su quanto accaduto.

Una spiacevole notizia arriva da Gravina in Puglia. Ignoti balordi un paio di giorni fa “hanno forzato l’ingresso della cappella cimiteriale in cui riposano i due fratellini ed hanno scardinato le lastre di vetro che ricoprono le tombe dei piccoli Ciccio e Tore”. Lo denuncia su Facebook il sindaco del comune in provincia di Bari, Alesio Valente, che rileva come la tragica storia dei due bambini non abbia saziato “la fame di dolore degli sciacalli”. Francesco e Salvatore, di 13 e 11 anni, sparirono a Gravina il 5 giugno del 2006. Una scomparsa rimasta nel mistero per quasi due anni, quando vengono ritrovati morti in una cisterna sotterranea dov precipitarono, forse, nel corso di un gioco.

Valente spiega che la drammatica notizia gli è stata rivelata dal papà di Ciccio e Tore. “Me ne ha voluto parlare con la voce rotta dalla sofferenza – spiega il primo cittadino – il padre dei due fanciulli, Filippo, fiducioso che le istituzioni, anche attraverso il sindaco, e naturalmente attraverso le forze dell’ordine e la magistratura, possano aiutare a far luce su quanto accaduto, sui motivi di tanto odio vigliacco. Ho ascoltato con attenzione e con commozione le parole di Filippo ed ho voluto esprimergli tutta la mia vicinanza. Una profanazione grave, che suscita sdegno e apre la via ad un interrogativo inquietante: perché?” si chiede il primo cittadino. “Un gesto del genere, che è come sale su una ferita mai rimarginata, è un’offesa non solo ad una famiglia che piange i suoi bambini, ma ad una città intera, che forse con quella triste vicenda non ha ancora fatto del tutto i conti. Ed è forse ora di fermarsi a riflettere, nel nome della verità”, conclude Valente.

Articolo PrecedenteOmicidio Faenza, Pierluigi Barbieri confessa: “Ho ucciso io Ilenia Fabbri”
Prossimo ArticoloSi avvicina la serata dei Grammy 2021 di Los Angeles: annunciati gli artisti che si esibiranno alla cerimonia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.