Lo hanno soprannominato ‘il killer della balestra’. Questo il nome che i media tedeschi hanno coniato per l’autore di cinque omicidi avvenuti tutti in Baviera, negli ultimi tre giorni. Le vittima sono quattro donne e un uomo. Le prime tre sono state trovate in un albergo di Passau, le seconde, in un appartamento.

Sono cinque le vittime della balestra assassina che sta terrorizzando la Germania. Si tratta di quattro donne e un  uomo, tutti trovati con la freccia di una balestra conficcata nel petto. Le prime tre vittime, sono state scoperte in un albergo lo scorso sabato, a Passau. Si tratta di due donne di 30 e 33 anni e di un uomo di 53. Le vittime avevano prenotato la stanza per tre e avevano con sé l’attrezzatura per la caccia che comprendeva anche la balestra che è stata usata, poi, per trafiggerli a morte.

I corpi sono stati scoperti la mattina di sabato, quando l’addetta alle pulizie dell’albergo è entrata per mettere in ordine la camera. È stata proprio la dipendente dell’hotel a trovare i tre corpi e allertare le autorità. Il trio era nella stanza da venerdì, ma aveva portato con sé solo l’attrezzatura per cacciare e non aveva bagagli. Ascoltati dagli inquirenti, il personale di servizio e gli altri ospiti della struttura non hanno udito alcun rumore dalla stanza numero 20.

Gli altri due corpi sono stati scoperti nelle ultime ore nell’appartamento di una delle prime tre vittime. Si tratta di due donne. Non è possibile, al momento, determinare se sia stato omicidio suicidio, ovvero se una delle vittime abbia ucciso le altre prima di togliersi la vita, o se sia intervenuto sulla scena qualcun altro. Le indagini del caso sono orientate proprio sulla verifica di tracce di terzi sulla scena del crimine.