Ieri mattina all’alba un ragazzo di 27 anni è morto in uno schianto avvenuto in via Siffredi. Lo scontro ha coinvolto lo scooter su cui stava viaggiando e, stando ai primi accertamenti, due automobili. L’incidente mortale è avvenuto poco dopo le 7 e ha causato lunghe code e disagi agli automobilisti.

Un nuovo gravissimo incidente sulle strade genovesi: stamattina all’alba un ragazzo di 27 anni è morto in uno schianto avvenuto in via Siffredi. Lo scontro ha coinvolto lo scooter su cui stava viaggiando e, stando ai primi accertamenti, due automobili. L’incidente mortale è avvenuto poco dopo le 7 all’altezza dell’incrocio con via Erzelli. Stando a quanto accertato dalla polizia municipale, il giovane stava viaggiando verso ponente quando è andato ha tamponati un’auto che procedeva nella stessa direzione, poi con un’altra diretta invece verso levante.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118, con il personale medico  che ha cercato in ogni modo a rianimare il ragazzo, ma non c’è stato purtroppo niente da fare. Non ci sarebbero altri feriti. Presenti anche diverse pattuglie della polizia per gestire il traffico dell’ora di punta. Una lunga coda si è formata sia verso ponente che in direzione levante, con mezzi incolonnati già a Sestri Ponente. Gli accertamenti sulla dinamica sono affidati all’Infortunistica. Si tratta del secondo incidente mortale in poco più di una settimana in città dopo quello avvenuto in corso Europa, in cui due persone hanno perso la vita morendo carbonizzate in un’auto andata a fuoco dopo lo schianto con una pensilina.