Game of Thrones, Emilia Clarke dice che nessuno si può immaginare il finale

0

L’interprete di Daenerys racconta cosa significa dire addio al mondo di questa serie e di come sono cambiate le cose per le donne

Anche se in questo momento è a Cannes ad accompagnare l’anteprima mondiale di Solo: A Star Wars Story, di cui è co-protagonista, è inevitabile che a Emilia Clarke, divenuta clamorosamente famosa per il personaggio di Daenerys Targaryen, vengano fatte con insistenza domande sulla serie Game of Thrones. Nel 2019 arriverà infatti l’ottava e ultima stagione della produzione Hbo che ha infranto ogni record e l’attesa rende la curiositàancora più assillante.

Clarke, volata sulla Croisette proprio nel bel mezzo delle riprese ambientate a Westeros, non si sbottona più di tanto ma afferma: “Sarà qualcosa che nessuno di noi può immaginare“. La Madre dei Draghi si prepara inoltre ad abbandonare un gruppo di lavoro che ha frequentato per più di otto anni: “Ci si sente come se si dovesse lasciare la propria casa… è emozionante ma al contempo anche triste e fa anche un po’ paura”.

L’attrice ha parlato anche dell’atmosfera sul set, che è cambiata drasticamente dopo gli scandali legati a Weinstein: “La temperatura è cambiata del tutto“, riferendosi anche ai rinnovati sforzi che si fanno ora per evitare che altre situazioni spiacevoli si ripetano.

Il suo personaggio in Game of Thrones dimostra certamente come le protagoniste femminili possano essere potenti e al centro dell’azione tanto quanto i corrispettivi maschili, ma Clarke se la prende con certe etichette: “Ne ho abbastanza di quelli che parlano solo di ‘donne forti’. Cambiate aggettivo e comunque basta con le donne forti: siamo donne e basta“.

Articolo PrecedenteLe contromosse di Tinder per non essere soffocato dal Dating di Facebook
Prossimo ArticoloCosa seguire al Wired Next Fest 2018 se ti interessano il cinema e le serie tv
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.