Funivia Mottarone, Eitan ha lasciato la Rianimazione: il bimbo è fuori pericolo

0
Funivia Mottarone, Eitan ha lasciato la Rianimazione.

Funivia Mottarone, Eitan ha lasciato la Rianimazione. È fuori dalla Rianimazione il piccolo Eitan, il bimbo unico sopravvissuto alla tragedia della funivia Mottarone Stresa in cui ha perso l’intera famiglia. Il trasferimento in un normale un reparto di degenza pediatrica dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi.

Ha lasciato il reparto di Rianimazione il piccolo Eitan, il bimbo unico sopravvissuto alla tragedia della funivia Mottarone Stresa in cui ha perso l’intera famiglia. Come da programma, il bambino infatti è stato trasferito in queste ore in un normale un reparto di degenza pediatrica dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino dove si trova da quando è stato ricoverato subito essere stato estratto dalla lamiere contorte della cabina della funivia crollata. Il trasferimento è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, martedì 1 giugno, come si apprende da fonti mediche della Città della Salute del capoluogo piemontese. La decisione era arrivata ieri dopo che i medici che lo tengono in cura hanno sciolto la sua prognosi dichiarandolo fuori pericolo.

“È in costante miglioramento sia dal punto di vista del trauma toracico sia dal punto di vista del trauma addominale” spiegano ancora i pediatri dell’ospedale torinese. Quando era stato trovato dai soccorritori tra i resti della cabina le sue condizioni erano gravissime tanto che i medici avevano dovuto sottoporlo a coma farmacologico ma, dopo il risveglio, il bambino di 5 anni ha mostrato una forza e determinazione che in pochi giorni lo hanno portato a lasciare il reparto di area critica per proseguire le cure in un normale reparto pediatrico. Accanto a  lui c’è sempre la zia Aya che non lo ha mai lasciato un attimo e a cui toccherà ora rispondere alle domande più tristi sulla sorte dei genitori.

Le cure mediche per Eitan però ora proseguono di pari passo con una terapia psicologica che servirà a rendere meno traumatico il momento in cui saprà della morte dei genitori e del fratellino. Nel suo percorso sarà assistito da un team di psicologi che lo aiuterà a superare il grave trauma. Al momento il bimbo dice di non ricordare niente di quanto avvenuto quel terribile giorno in funivia ma potrebbe essere vittima di un’amnesia post traumatica per questo sarà fondamentale l’aiuto di terapeuti.

Funivia Mottarone, Eitan ha lasciato la Rianimazione.

 

 

Articolo PrecedenteTrovato impiccato in cella l’uomo che ha ucciso l’ex in strada a Roma: ha lasciato due biglietti
Prossimo ArticoloPatrick Zaki resta in carcere, altri 45 giorni di detenzione: “Trascorrerà il compleanno in cella”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.