Francia, pugnala passanti e ne uccide uno: colpito a morte dalla polizia. “Ha gridato allah akbar”

0

I fatti nel primo pomeriggio di ieri 3 gennaio a VilleJuif, cittadina di circa 50 mila abitanti dell’Ile de France, alle porte di Parigi. Il presunto assalitore è stato subito intercettato dalla polizia. Colpito da da almeno tre colpi di pistola sparati da alcuni agenti, sarebbe morto sul posto. Feriti anche due agenti.

Terrore per le strade di VilleJuif, cittadina di circa 50 mila abitanti dell’Ile de France, alle porte di Parigi, dove un uomo ha tentato di pugnalare alcune persone in strada, prima di essere intercettato e ucciso dalla polizia. i. Secondo Le Parisien, uno dei colpiti sarebbe morto e due feriti sarebbero gravissimi. I fatti sono avvenuti nel primo pomeriggio del 2 gennaio nei pressi del parco Hautes Bruyères, non distante da un supermercato. L’assalitore, armato di coltello, ha cercato di colpire almeno persone scelte a caso. È stato subito neutralizzato dalla polizia. Secondo quanto riferito, due agenti sarebbero rimasti feriti.

Secondo la ricostruzione dell’emittente tv Bfm, è stato colpito da almeno tre colpi di pistola sparati da alcuni agenti presenti sul posto: sarebbe morto sul posto. La prefettura della polizia di Parigi ha confermato su Twitter che era in corso un intervento. Una fonte riferisce di alcuni testimonianze secondo cui l’aggressore, con caratteristiche fisiche europee e con la barba, avrebbe urlato Allahu akbar prima di procedere con l’assalto

Villejuif è già stata teatro di un episodio jihadista nel 2015, quando Sid Ahmed Ghlam ha ucciso una persona e progettato un attacco a una chiesa in nome dell’Isis. Quando la polizia ha perquisito la sua auto e la sua casa, ha trovato molte armi e diversi documenti che dimostravano un “progetto per un attentato contro una o due chiese di Parigi”

 

Articolo PrecedenteVizzolo, 12enne muore in ospedale, l’assessore Gallera: “Una commissione valuterà neligenze”
Prossimo ArticoloScambiati per cervi durante una gita nei boschi: papà e figlia di 9 anni uccisi a colpi di fucile
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.