Fortuna, prima della morte una vita di violenze: il marito le strappava i capelli

0

Fortuna Bellisario, ammazzata a mani nude dal marito Vincenzo Lopresto, in una casa popolare di via Mianella, era costantemente oggetto di violenza: sul suo corpo vecchi lividi, sul suo volto i segni dello strappamento dei capelli che alcuni testimoni fanno rif. Nei prossimi giorni l’autopsia chiarirà il motivo della morte.

La vita di Fortuna Bellisario è stata costellata di violenza familiare: dopo il suo omicidio, avvenuto ad opera del marito, Vincenzo Lopresto, che l’ha picchiata a mani nude e poi l’ha finita con una stampella in metallo, sono iniziati ad emergere fatti precedenti il femminicidio.

La donna era costantemente picchiata, ciò emerge dalla prima analisi autoptica che ha riscontrato anche lividi datati e non solo quelli conseguenti l’ultimo, fatale scontro, avvenuto in casa, a via Mianella, zona Nord di Napoli. La donna – secondo quanto emerge – era soggetta a veri e propri ‘strascini’. Cioè il marito la prendeva per i capelli, motivo per il quale la vittima dell’uxoricidio risultava con un forte sfoltimento del cuoio capelluto sulla fronte. Nei prossimi giorni l’autopsia sul corpo della vittima chiarirà le cause esatte della morte.

Articolo PrecedenteColombia: aereo in fiamme dopo un atterraggio di emergenza, 12 morti
Prossimo ArticoloCrotone, imprenditore ucciso a colpi di arma da fuoco alla testa: confessa il nipote 16enne
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.