Firenze, costringe la figlia di 14 anni a farsi foto nuda e si spaccia per lei sui social network

0
Firenze, costringe la figlia di 14 anni a farsi foto nuda e si spaccia per lei sui social

Firenze. Una donna di 52 anni ha costretto la figlia adolescente a scattarsi foto senza veli e poi si è spacciata per lei sui social, intrattenendo relazioni virtuali e reali con alcuni uomini molto più giovani fino a quando la ragazzina, fortemente stressata, non ha accusato una serie di gravi malori che ne hanno richiesto il ricovero in ospedale.

Prima ha chiesto alla figlia di scattarsi delle foto nuda, poi ha inviato le immagini hot in chat erotiche che aveva con alcuni uomini. È successo a Firenze e la protagonista è una madre di famiglia che, secondo gli inquirenti che stanno conducendo le indagini, sarebbe arrivata a imporre alla figlia 14enne di scattarsi foto completamente nuda per poi spacciarle per immagini del suo corpo.

Stando a quanto emerso nel corso delle indagini la donna, una cinquantaduenne toscana, avrebbe voluto attirare l’attenzione di alcuni ragazzi su Facebook appropriandosi dell’identità della figlia e utilizzando il suo profilo personale per conoscere dei ragazzi e conversare con loro in chat. Non soddisfatta, la donna aveva costretto la 14enne a scattarsi delle foto nuda, così da inviarle ai suoi contatti, probabilmente ignari di stare conversando con una donna adulta.

Il folle stratagemma sarebbe stato messo in atto numerose volte fino a turbare profondamente la figlia e a farle accusare alcuni malesseri. Oltre a dover assecondare la mamma con le fotografie la minorenne era stata anche costretta a frequentare uno di quei ragazzi conosciuti su Facebook. Decisa a portare avanti la menzogna, la madre l’aveva infatti obbligata ad uscire con il 19enne, il quale a suo tempo aveva ricevuto, come molti altri uomini, le foto di nudo della minorenne.

Lo stress per quanto stava subendo aveva alla fine causato seri danni alla salute della ragazzina, finita quindi in ospedale, dove è rimasta del tempo ricoverata. Non sono stati ancora forniti dettagli su come siano iniziate le indagini. Ad occuparsi del caso è stato il sostituto procuratore Eligio Paolini, della Procura di Firenze.

 

Articolo PrecedenteRapito da un pedofilo: la storia di Shawn Hornbeck, salvato dopo cinque anni di abusi
Prossimo ArticoloReggio Emilia, bimbo morto dopo circoncisione in casa: i genitori patteggiano la condanna
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.