Finge di avere un cancro e con 10mila euro di donazioni vola a Disneyland: condannata

0
Finge di avere un cancro e con 10mila euro di donazioni vola a Disneyland.

Finge di avere un cancro e con 10mila euro di donazioni vola a Disneyland. Ha fatto credere a tutti, anche a marito e figli, di avere un cancro terminale. Amici e colleghi hanno avviato una raccolta fondi racimolando oltre 10mila euro per regalarle un viaggio in prima classe a Disneyland Paris. Ma era tutto falso e lei, la 32enne inglese Stephanie Hunter, è stata condannata a 15 mesi di carcere.

I media locali l’hanno ribattezzata “la bugiarda” e in effetti di bugie Stephanie Hunter, trentaduenne inglese, ne ha dette. E anche belle grosse. La donna, mamma di tre figli, ha fatto credere a tutti, anche marito e figli, di avere un cancro terminale e i suoi cari hanno raccolto per lei oltre diecimila euro per aiutarla. La giovane donna aveva raccontato di avere un tumore che partito dai polmoni era arrivato ormai al cervello e che ogni trattamento era inutile. Per rendere più credibile la sua storia, aveva anche rasato i capelli e addirittura aveva aiutato il marito a organizzare il suo funerale. Ai suoi cari, a quanto pare, aveva detto che le rimanevano solo 18 mesi di vita.

Dopo aver raccontato la sua (falsa) storia ai colleghi, questi hanno deciso di regalare a Stephanie un ultimo dono, ovvero una vacanza da sogno a Disneyland con la famiglia. Così hanno avviato una raccolta fondi mettendo insieme più di 10.000 euro, quanto basta per un viaggio in prima classe e un soggiorno in un hotel di lusso nella capitale francese. La donna aveva preso anche una lunga pausa dal lavoro comunicando le sue condizioni di salute. Ma al ritorno dal viaggio a Parigi la verità è venuta a galla.

La verità è emersa grazie ai servizi sociali contattati dai figli della donna, preoccupati per la situazione della mamma. Di fronte alla richiesta dei certificati medici, la trentaduenne è crollata raccontando la verità. Non aveva alcuna malattia. Denunciata, è stata poi condannata a 15 mesi di carcere ed è scoppiata in lacrime. Nessuna clemenza per quelle “bugie spregevoli”, ha detto il giudice che l’ha condannata.

Articolo PrecedenteRischia di affogare in mare, 15enne salvata dai cani bagnino a Palinuro
Prossimo ArticoloLecce, ucciso al bancomat durante una rapina, la moglie: “Me l’hanno ammazzato davanti agli occhi”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.