Finanziere uccide la compagna e si toglie la vita: alla base del gesto forse motivi economici

0
Finanziere uccide la compagna e si toglie la vita.

Finanziere uccide la compagna e si toglie la vita. Indagini sono in corso per far luce su quanto accaduto ieri nella villetta a schiera di via del Portico Placidiano all’Isola Sacra. A quanto sembra vicino ai corpi di Maurizio Zannolfi e Barbara Castellani è stato trovato un biglietto in cui si spiegavano i motivi del gesto. Sembra che i due avessero problemi economici.

Ha prima ucciso la compagna con un colpo alla testa. Poi ha rivolto l’arma verso di sé, uccidendosi. Così sono morti Maurizio Zannolfi e Barbara Castellani, il primo ufficiale della Guardia di Finanza di 57 anni, la seconda infermiera di 15 anni più giovane. Sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di Fiumicino con la Scientifica, per capire cosa sia accaduto nella villetta a schiera di via del Portico Placidiano all’Isola Sacra. A quanto si apprende, sul comodino accanto ai due corpi senza vita è stato rinvenuto un biglietto d’addio in cui con poche parole si spiegavano i motivi del gesto. Alla base della decisione di uccidere la compagna e poi togliersi la vita ci sarebbero motivi economici. Una delle ipotesi fatte dagli inquirenti dopo aver letto il contenuto del biglietto è che il gesto tra i due sia stato concordato, ma si tratta ovviamente di una pista tutta da valutare.

Finanziere uccide la compagna e si spara: trovati dalla tenente

L’omicidio-suicidio è avvenuto intorno alle 18 nella villetta a schiera di via del Portico Placidiano all’Isola Sacra. Zannolfi aveva chiamato la mattina al lavoro per dire che non si sentiva bene e che sarebbe rimasto a casa, forse perché già consapevole di quello che avrebbe fatto. La tenente di Zannolfi ha però deciso di chiamarlo per sentire come stava: e vedendo che non rispondeva si è preoccupata e ha deciso di andare a casa sua per controllare di persona. Ed è lì che ha visto i corpi dell’uomo e della compagna riversi in terra e sul divano, ormai senza più vita. Subito ha dato l’allarme, ma nonostante il tempestivo arrivo degli operatori del 118 non c’è stato nulla da fare: Maurizio Zannolfi e Barbara Castellani erano già deceduti.

Articolo PrecedenteCerignola, uccide la moglie a colpi pistola: poi tenta di togliersi la vita
Prossimo ArticoloRiaperture ristoranti a pranzo e a cena all’aperto: da giugno anche al chiuso se i dati migliorano
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.