Film, serial e show: Apple lancia la sfida a Netflix

0

Una serie tv distopica in stile Hunger Games, un thriller diretto da M. Night Shyamalan (il regista de Il Sesto Senso e parecchi altri successi)

un’opera di fantascienza ispirata alla Fondazione di Asimov, uno show condotto da Oprah Winfrey e infine, notizia recente , l’adattamento della serie tv francese Calls. In totale, sono 21 gli spettacoli a cui Apple sta lavorando – con un investimento di circa un miliardo di dollari – per lanciare la sua personale sfida a Netflix.

Nonostante siano stati diffusi numerosi dettagli sui vari progetti, Apple non ha ancora fornito l’informazione più importante: dove si potranno vedere tutti questi contenuti? In precedenza, il reality show Planet of the Apps è stato trasmesso attraverso Apple Music, ma è improbabile che Cupertino decida di usare una piattaforma nata per lo streaming musicale per diffondere film e serie tv. Allo stesso tempo, è difficile immaginare che si decida di puntare su iTunes; dove tutti questi nuovi prodotti rischierebbero di perdersi in un’applicazione che da parecchio tempo è diventata il regno della confusione e da cui molti utenti si tengono a debita distanza.

L’opzione più probabile è la nascita di Apple Video: una piattaforma progettata appositamente per lo streaming, che faccia concorrenza diretta a Netflix e che potrebbe essere offerta gratuitamente a chi acquista una Apple TV . In questo modo, il servizio di streaming sarebbe un incentivo per l’acquisto del dispositivo hardware da collegare alla televisione; ma potrebbe essere usufruito a pagamento anche attraverso computer, tablet e smartphone. Una strategia per certi versi simile a quella adottata per Apple Music, che consente a Cupertino di fare concorrenza a Spotify approfittando di un importante vantaggio: chi acquista un iPhone, trova la app dedicata alla musica già installata sullo smartphone.

Apple Music, a oggi, conta 40 milioni di iscritti e l’unico servizio che riesce a fare concorrenza a Spotify. Nel campo del video-streaming, però, il colosso guidato da Tim Cook troverà una situazione ben più affollata: Netflix, Hulu, Amazon Prime Video e a breve anche la nuova piattaforma cui sta lavorando la Disney . Il lancio delle prime serie di Apple, comunque, è previsto per marzo: prima di sapere se Cupertino riuscirà a ritagliarsi la sua fetta anche in questo mercato, dovremo aspettare ancora un po’.

Articolo PrecedenteWhatsApp contro le fake news. Metterà il bollino ai messaggi inoltrati
Prossimo ArticoloMinistro SALVINI al RITORNO DALLA LIBIA – Conferenza stampa al Viminale
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.