Ferrara, soffocata con un cuscino a letto: per l’omicidio di Alberta Paola arrestato il figlio

0
Ferrara, soffocata con un cuscino a letto.

Ferrara, soffocata con un cuscino a letto. In stato di arresto Stefano Franzolin, il 48enne ferrarese accusato di aver ucciso l’anziana madre, Alberta Paola Sturaro, soffocandola con un cuscino. L’uom però al momento non è in carcere ma rimane ricoverato in ospedale, nel reparto di psichiatria, dove era finito dopo alcune episodi di autolesionismo e la minaccia di suicidio.

È in stato di arresto Stefano Franzolin, il 48enne ferrarese accusato di aver ucciso l’anziana madre, Alberta Paola Sturaro, soffocandola con un cuscino mentre era a letto in casa sua. I carabinieri di Ferrara infatti nel scorse ore hanno eseguito nei suoi confronti un mandato di arresto emesso dal gip su richiesta della Procura della Repubblica di Ferrara second cui a carico dell’uomo son emersi gravi indizi di responsabilità. Il giudice per le indagini preliminari Carlo Negri ha firmato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ravvisando i pericoli di reiterazione del reato e di fuga del quarantottenne.

Stefano Franzolin però al momento non è in carcere ma rimane ricoverato in ospedale, nel reparto di psichiatria, dopo si trovava già dal 22 marzo scorso, giorno del delitto, dopo alcune episodi di autolesionismo e la minaccia di suicidio. I carabinieri lo hanno solo trasferito temporaneamente nella camera di sicurezza interna dello stesso ospedale, dove rimarrà piantonato dagli agenti della polizia penitenziaria, per il tempo necessario agli accertamenti e le cure di cui necessita. Quando sarà dimesso per lui si apriranno le porte del carcere di via dell’Arginone.

Era stato lo stesso Franzolin ad autoaccusarsi del delitto della madre 75enne prima sul luogo dell’omicidio e poi durante l’interrogatorio con gli inquirenti coordinati dal pm Ombretta Volta. “L’ho soffocata con un cuscino aveva spiegato” l’uomo. I risultati dell’autopsia sulla dona hanno confermato il racconto stabilmente che Alberta Paola Sturaro è morta per asfissia. I successivi rilievi hanno dimostrato l’esistenza di diversi indizi di responsabilità che hanno portato la Procura a chiedere la misura restrittiva accolta dal gip.

Articolo PrecedenteUsa, aggredisce una donna asiatica a calci: “Tu non appartieni a questo Paese”
Prossimo ArticoloTerribile scoperta alle Galapagos, 185 baby tartarughe stipate in una sola valigia
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.