Fermati in aeroporto a Roma con test Covid falsi per prendere l’aereo: denunciati 20 passeggeri

0
Fermati in aeroporto a Roma con test Covid falsi per prendere l’aereo.

Fermati in aeroporto a Roma con test Covid falsi per prendere l’aereo. Nell’ultimo mese i poliziotti hanno scoperto venti passeggeri intenti a salire a bordo di un aereo e a viaggiare con test Covid falsi, che certificavano la negatività al virus. I viaggiatori erano diretti in Pakistan, Bangladesh, Egitto, Romania e Spagna. Sottoposti ai test, i positivi sono stati denunciati.

Erano pronti a partire salendo a bordo di un aereo all’aeroporto di Fiumicino con certificati falsi che attestavano negatività al Covid, mentre in alcuni casi erano in realtà positivi al virus, ma sono stati scoperti e identificati. A fermarli sono stati gli agenti della Polaria del Leonardo da Vinci, nell’ambito di controlli sempre più serrati ad imbarchi ed arrivi, per fronteggiare il mercato delle false certificazioni. Sono venti le persone intercettate e denunciate nell’ultimo mese dai poliziotti. Come riporta Il Messaggero si tratta di passeggeri fermati al check-in per il Bangladesh, Egitto e Pakistan. L’ultimo episodio riguarda sei giovani spagnoli diretti in Romania. Sottoposti al tampone presso lo scalo romano, in quattro sono risultati postitivi e denunciati.

Sei ragazzi erasmus multati e denunciati

I sei ragazzi spagnoli di età compresa tra i diciannove e i venticinque anni, residenti a Roma, sono stati multati e denunciati perché hanno tentato di imbarcarsi su un volo diretto a Bucarest con una certificazione falsa di negatività al Covid. Per entrare in Romania è necessario aver fatto il tampone prima di poter accedere al Paese: ai controlli i sei studenti Erasmus hanno mostrato dei certificati che attestavano la loro negatività. A seguito degli accertamenti effettuati dalla polizia, è però risultato che quei certificati erano falsi. Gli agenti hanno infatti contattato la struttura, che non aveva mai effettuato quei tamponi. Tutti e sei sono stati denunciati e multati: se fossero entrati in Romania col certificato falso, non solo avrebbero rischiato di contagiare le persone presenti sull’autobus, ma avrebbero potuto diffondere il virus in Romania, aggravando la già delicata situazione che molti paesi si stanno trovando ad affrontare in questa terza ondata della pandemia.

 

Articolo PrecedenteBenno Neumair, il presagio dei coniugi uccisi: avevano fatto sparire tutti i coltelli
Prossimo ArticoloLa costringeva a stare casa, picchiando lei e suo figlio: arrestato per maltrattamenti
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.