Femminicidio in strada a Roma: Badda uccisa dalla vendetta ex che non aveva accettato la separazione

0
FTrovato impiccato in cella l’uomo che ha ucciso l’ex in strada a Roma.

Femminicidio in strada a Roma: Badda uccisa dalla vendetta ex che non aveva accettato la separazione. Badda Shantini, 40 anni, è questo il nome della donna uccisa ieri al Portuense dall’uomo che aveva deciso di lasciare. L’uomo, 49 anni anche lui collaboratore domestico, non aveva accettato la scelta della donna di lasciarlo abbandonando l’abitazione che dividevano al Trullo. Così l’ha aspettata fuori del supermercato colpendola con 10 coltellate.

Badda Shantini, 40 anni originaria dello Sri Lanka, è stata uccisa ieri in mezzo alla strada e in pieno giorno dall’ex compagno che non voleva accettare la sua scelta di separarsi. Fernando Koralagamage, 49 anni, l’ha aggredita armato di coltello e l’ha uccisa con dieci fendenti. Badda ha urlato, gridato aiuto, ma non c’è stato nulla da fare nonostante i soccorsi dei passanti che l’hanno soccorsa e hanno bloccato l’uomo in attesa dell’arrivo di un’ambulanza del 118 e delle forze dell’ordine. La donna è deceduta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale San Camillo: troppo gravi le ferite riportate, i medici non sono riusciti a salvarla.

L’agguato fuori il supermercato a Portuense
La donna è finita vittima di un agguato. L’ex l’aspettava, sapeva dove cercarla e dove trovarla, così l’ha aspettata fuori il supermercato dove si era recata assieme alla coppia di anziani di cui da anni si prendeva cura e, appena l’ha vista si è scagliato contro di lei con in mano un coltello da cucina cominciando a colpirla. Così, in pieno giorno, via Leonardo Grippi al Portuense è diventata il teatro di un brutale femminicidio.

La indagini sul femminicidio di Badda
Secondo quanto ricostruito tramite le dichiarazioni rese dell’uomo la coppia viveva insieme fino a una ventina di giorni fa in un appartamento al Trullo, alla periferia ovest di Roma, quando la donna aveva deciso di lasciare l’abitazione e interrompere la relazione. Badda aveva deciso di proseguire la sua vita da sola, o in ogni caso senza quell’uomo che sarebbe diventato il suo assassino. Lui ha raccontato agli agenti del commissariato San Paolo che lo hanno tratto in arresto che era convinto che lei avesse un altro e di non voler accettare la separazione. L’ennesimo femminicidio, l’ennesima morte inflitta da un uomo geloso, un omicidio che ha coinvolto e choccato un intero quartiere.

Articolo PrecedentePistoia: ritrovata Carolina, la ragazza scomparsa da casa a 15 anni
Prossimo ArticoloMessina, madre e figlia impiccate in casa. Il marito: “Con mia moglie avevo litigato per Alessandra”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.