Febbre alta e tosse, pensano abbia la tubercolosi, invece ha un preservativo nei polmoni

0
Febbre alta e tosse, pensano abbia la tubercolosi, invece ha un preservativo nei polmoni.

Febbre alta e tosse, pensano abbia la tubercolosi, invece ha un preservativo nei polmoni. Caso medico più unico che raro riportato dalla National Library of Medicine: una donna, forse per imbarazzo, ha nascosto l’inalazione del preservativo fino a che il verificarsi di pesanti sintomi, in un primo momento erroneamente associati alla tubercolosi, ha fatto emergere la verità.

Pensavano fosse tubercolosi e invece era un preservativo. Una donna di 27 anni si è presentata in ospedale con tosse, febbre e muco denso persistente da sei mesi. Quattro mesi prima di recarsi in ospedale, le erano stati prescritti antibiotici e trattamenti anti-tubercolosi, che sembravano non avere alcun impatto sui suoi sintomi, come scrivono i medici in un caso clinico pubblicato nella National Library of Medicine. Poi invece si è scoperta la verità: la ragazza aveva ingerito o inalato un profilattico e, forse per vergogna o per ingenuità, non ha detto nulla ai medici.

La donna poi è stata sottoposta a test clinici specifici ed è risultata essere negativa alla tubercolosi. Quando è stata sottoposta ad una radiografia del torace, i medici hanno viso una lesione nel lobo superiore destro dei polmoni. Una struttura simile, secondo quanto specificano i dottori, a una “borsa rovesciata”. La donna è stata quindi operata: l’oggetto è stato rimosso e poi analizzato. A colpo d’occhio era già facile dire cosa fosse: un preservativo. La paziente e suo marito sono quindi stati interrogati in merito all’oggetto estraneo. La coppia ha ricordato un episodio riguardante un rapporto orale dopo il quale la donna avrebbe accusato una violenta tosse. I due non hanno descritto ulteriormente la vicenda, probabilmente per imbarazzo.

La donna, dopo la rimozione del condom, è in via di guarigione ma non è escluso che dovrà sottoporsi ad un’ulteriore broncoscopia per rimuovere i frammenti dell’oggetto, distrutto durante l’operazione chirurgica. Secondo il team medico che ha seguito il caso, si tratta di un episodio unico del suo genere nella letteratura medica.

 

Articolo PrecedenteMaria, violentata e uccisa a due anni dall’amante della madre
Prossimo ArticoloFabrizio Corona: “Se sei convinto di aver subito un’ingiustizia sei pronto a sacrificare la vita”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.