Fase 2: Movida a Cagliari, locali pieni ma regole rispettate

0

Fase 2. Drink e birre all’aperto distanziati e con le mascherine

Si sono riappropriati della città dopo due mesi e mezzo di lockdown e lo hanno fatto rispettando, nei limite del possibile, le regole per evitare il contagio. A Cagliari il popolo della movida, nel primo sabato di libertà, ha scelto i locali, le birre in compagnia e i tavolini all’aperto. Ieri sera i quartieri della Marina, Villanova e Castello sono stati presi d’assalto dai giovani. I gestori dei locali, tradizionali punti di incontro dei cagliaritani, hanno sistemato i tavolini alla giusta distanza per permettere agli avventori di poter consumare un drink, una birra oppure mangiare un panino in piena sicurezza.

Distanze, mascherine e disinfettanti all’ingresso degli esercizi. Qualche gestore ha comprato anche il termoscanner per verificare la temperatura ai clienti. In piazza Yenne, in pieno centro a Cagliari, zona stracolma di locali, tante gente a passeggio in compagnia e qualcuno seduto sulle panchine.

Tutti, o quasi, con mascherine sul volto. La polizia municipale del capoluogo, con diverse pattuglie, ha verificato che non si registrassero assembramenti, consigliando a proprietari e clienti di rispettare le norme di sicurezza. Nessuna multa è stata elevata. File davanti alle casse di alcuni locali al Bastione, ma solo per il tempo di pagare la consumazione, poi tutti a sedersi sulle panchine o gli scalini. Popolo della movida di Cagliari promosso, quindi, per il primo sabato dopo il lockdown.

Articolo PrecedenteFase 2: da lunedì 25 test sierologici su 8.000 sardi
Prossimo ArticoloMater Olbia – In tre settimane oltre 150 interventi e 185 ricoveri
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.