Famiglia sterminata dal Coronavirus a Voghera: dopo il padre e i due figli, muore anche la madre

0
Famiglia sterminata dal Coronavirus a Voghera

Famiglia Sterminata. Tragedia a Voghera, in provincia di Pavia, dove il Coronavirus ha sterminato un’intera famiglia. Dopo il padre Alfredo Bertucci e i due figli Daniele e Claudio, è morta anche la madre Angela Albergati. La donna aveva 77 anni ed era stata ricoverata all’ospedale di Voghera mercoledì: neanche lei purtroppo è riuscita a sconfiggere il virus.

C’è una foto, pubblicata nel 2015 sulla pagine Facebook della loro azienda di lavorazione del ferro battuto, che ritrae Alfredo Bertucci e uno dei figli, Claudio, intenti a lavorare insieme. Un padre che stava tramandando la propria esperienza e i propri segreti al figlio che ne aveva seguito le orme. Padre e figlio adesso sono entrambi morti, uccisi dal Coronavirus. Ma lo stesso, terribile nemico invisibile ha anche causato la morte dell’altro figlio dell’uomo, Daniele, e della madre dei due, Angela Albergati. La donna, 77enne di Voghera, in provincia di Pavia, è stata l’ultima ad arrendersi alla potenza di un virus che qualcuno ancora sminuisce, dopo che nella sola Lombardia ha causato 6360 morti e contagiato oltre 41mila persone.

Il primo a morire il padre, seguito dai due figli
La famiglia Bertucci è stata colpita in modo tragico: il virus l’ha sterminata, portandosi via prima il padre, l’86enne Alfredo, fabbro molto stimato a Voghera, poi i due figli. Claudio Bertucci, che con i suoi XMRin via Zanardi, le cui creazioni sono immortalate nelle immagini, oggi chiaramente particolarmente toccanti, pubblicate sulla pagina Facebook aziendale. Il figlio maggiore, Daniele Bertucci, aveva invece 54 anni, una moglie e due figlie. Anche lui aveva fatto della manualità il suo lavoro: era uno stimato tecnico della ditta di orologi Sordi Spa, che si trova in strada Bobbio.

La madre era l’unica rimasta ancora in vita: anche lei si è arresa al virus
La notizia della morte dei tre aveva sconvolto la cittadina del Pavese, facendola sprofondare in un incubo che è diventato ancora più terrificante dopo la notizia della morte della moglie di Alfredo e madre dei due fratelli, Angela. La donna, come i famigliari, aveva accusato i sintomi del Covid-19 e lo scorso mercoledì era stata soccorsa dal 118 e trasportata all’ospedale di Voghera, lì dove erano stati portati anche il marito e i figli. Purtroppo il destino ha voluto che anche lei seguisse le sorti degli altri componenti della famiglia, aggiungendosi all’elenco impressionante delle vittime del Coronavirus in Lombardia.

 

Articolo PrecedenteCoronavirus, gli esperti: “Si può essere contagiosi anche quando spariscono i sintomi”
Prossimo ArticoloLecce, precipita dal balcone mentre pulisce i vetri: donna muore sul colpo
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.