Se avete intenzione di acquistare uno smart display per uso casalingo, adesso oltre ai modelli di Amazon e Google potrete optare per il device targato Facebook.

Non è detto che tutti ne conoscano l’esistenza: sapete cos’è uno smart display? Fondamentalmente un dispositivo simile a un tablet, dall’uso prettamente casalingo; una sorta di hub in grado di comunicare con l’utente e con l’ambiente circostante, anche e soprattutto grazie ai comandi vocali. La prossima società a lanciare uno in commercio sarà Facebook, e si chiamerà Facebook Portal.

Facebook Portal esiste in realtà giù da parecchio tempo, ma non è stato mai mostrato al mondo: soprattutto dopo il recente scandalo di Cambridge Analytica, Mark Zuckerberg ha pensato bene di ritardarne l’annuncio. Il device dovrebbe arrivare nei prossimi mesi in due varianti da 300 e 400 dollari, candidandosi come diretto concorrente di Amazon Echo Show e di Google Home Hub.

Secondo le fonti di Cheddar, Facebook avrebbe munito il suo Facebook Portal di un coperchio per oscurare la videocamera come funzione aggiuntiva della privacy. Il device consentirebbe infatti videochiamate tra una stanza e l’altra, con tanto di tracciatura degli spostamenti dell’utente, ma con il coperchio che fisicamente blocca la videocamera si cercherà di fermare i potenziali hacker.

Facebook Portal dovrebbe basarsi sull’assistente vocale Amazon Alexa, utile per riprodurre video, ascoltare musica e ricette, cercare e seguire le principali notizie. Vi terremo aggiornati.