Elon Musk, il biglietto per Marte costerà 100.000 dollari

0

Le tariffe per i turisti spaziali annunciate via Twitter

Il biglietto per un volo privato diretto a Marte potrebbe costare circa 100.000 dollari. Lo ha detto il fondatore della SpaceX, Elon Musk, rispondendo via Twitter a una domanda del quotidiano britannico The Independent. “Il costo – scrive Musk – sarà abbastanza basso da permettere a chi lo vorrà di vendere la propria casa sulla Terra e trasferirsi su Marte”.

Il volo di ritorno, invece, dovrebbe essere gratuito. Il visionario imprenditore di origine sudafricana sogna, infatti, la nascita di una colonia umana permanente sul pianeta rosso. Intanto, sempre su Twitter, Musk scrive di aspettare l’esito del volo di prova senza equipaggio, previsto per il 2 marzo, della navetta Crew Dragon, il primo veicolo spaziale americano dopo il pensionamento dello Space Shuttle in grado di trasportare astronauti in orbita.

Nel corso del primo test di volo la capsula della SpaceX dovrebbe agganciarsi in modo autonomo alla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) e, dopo una breve permanenza, sganciarsi e tornare a Terra con un tuffo nell’oceano. Nel corso di questo primo test sarà sperimentata anche la procedura che, in caso di malfunzionamento, permetterà di annullare il lancio mettendo in salvo l’equipaggio.

Il lancio è previsto con il razzo Falcon 9 dalla storica rampa 39A del Kennedy Space Center a Cape Canaveral (Florida), la stessa delle missioni Apollo, dove il razzo è già pronto da settimane per il test di volo.

Articolo PrecedenteTrovato un accordo Ue sulla riforma del copyright
Prossimo ArticoloL’intelligenza artificiale diventa pediatra
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.