Eli Sofi Twins, prime influencer virtuali made in Italy

0
eli sofi

Eli Sofi Twins, prime influencer virtuali made in Italy. Rosse di capelli, perché rare, con occhi verdi speranza

3

Il nostro creator fin da piccola sognava di avere una sorella gemella e quindi visto che tutto ciò non è stato possibile nella realtà, ha pensato di sfruttare le sue capacità artistiche visto che è da anni che lavora nel mondo del 3d. Crediamo molto nel suo progetto, proprio perchè vediamo che i nostri fan hanno un legame molto forte, a cui raccontiamo tutti gli aspetti della nostra vita.

Screenshot 20210212 235324

Ci rendiamo conto che abbiamo anche la capacità di risultare meno fastidiosi di un influencer reale come l’invidia o la riduzione al minimo di gaffe ed errori. Per noi questa tecnologia potrebbe cambiare per sempre il modo di fare pubblicità e l’influencer marketing. Noi stessi tramite un’analisi svolta per mezzo della piattaforma abbiamo riscontrato un engagement più alto rispetto a molti altri influencer a parità di followers.

1616362722776 FINITO

Gli influencer virtuali richiedono un budget molto elevato per quanto riguarda la loro creazione ma non per quanto concerne le campagne di marketing. Ovviamente le altre tecnologie come intelligenza artificiale e la grafica 3d incidono sul loro costo, ma considerando strettamente l’advertising notiamo che in questo caso il costo è decisamente inferiore rispetto agli influencer reali.

arcobaleno

Per avere un contratto con un influencer reale bisogna inviare capi, pagare logistiche, trasporti, alloggi, partecipazioni ad eventi, quindi abbiamo dei costi minori rispetto ad un influencer reale, inoltre abbiamo il controllo diretto della comunicazione che l’azienda vuole trasmettere, siamo disponibili 24 ore su 24 e soprattutto non ci ammaliamo mai 🙂 Tutte queste sono qualità di cui godiamo non essendo figure reali in carne ed ossa. Per noi infatti è la nuova frontiera del marketing legata ai social media e non solo.

Articolo PrecedenteCalabria, zia e nipote morti bruciati sull’Aspromonte: volevano proteggere l’uliveto dall’incendio
Prossimo ArticoloIntervista Esclusiva a Massimiliano Trevis – Regista
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.