È convinta che il marito la tradisca: affoga la figlioletta nella vasca da bagno

0

La casalinga 36enne Claire Colebourn era ossessionata dall’idea che suo marito Michael, 38 anni, la tradisse con una collega della sua azienda. Un’ossessione che l’ha portata a vendicarsi, scegliendo come vittima la figlia di 3 anni, Bethan

Una mamma ha annegato la figlia di tre anni nella vasca da bagno della loro casa di Fordingbridge, Regno Unito, dopo essersi convinta che suo marito avesse una relazione extraconiugale. Claire Colebourn, 36enne casalinga, avrebbe tenuto la piccola Bethan con la testa sott’acqua fino a quanto la bimba ha smesso di respirare, prima di metterla a letto dove è stata scoperta con i capelli ancora bagnati il ​​giorno seguente da sua nonna. L’ex insegnante di scienze avrebbe deciso in questo modi vendicarsi del marito Michael, 38 anni, convinta che la stesse tradendo con una sua collega – l’uomo lavora per una società marittima.

La donna era inoltra convinta che l’uomo la stesse spiando attraverso il “Wi-Fi e il computer” nella casa che avevano condiviso e che volesse presentare documenti per il divorzio affermando che “non voleva Bethan nella sua vita”. Tuttavia, l’ultima volta che ha visto sua figlia viva, Mr Colebourn l’ha portata in un parco e Bethan dove l’ha abbracciata e baciata, prima di lasciare la bambina con sua madre, come affermato dalla Corte di Winchester. Secondo il tribunale, l’ossessione della madre sarebbe documenta dal fatto che la donna ha passato giorni a cercare su internet dettagli sull’ex fidanzata del marito e a leggere articoli sul “suicidio” e “l’annegamento”.

Il procuratore Kerry Maylin ha ricordato il momento dell’arresto della donna, avvenuto nell’ottobre 2017, dopo l’omicidio di Bethan: “’Abbiamo fatto il bagno insieme e non ricordo altro’ aveva detto. Durante il viaggio verso la stazione di polizia, ha detto ‘non l’ho uccisa’, ma alla stazione di polizia di Southampton, gli agenti hanno riferito che era di umore gioviale, quasi rideva e scherzava”. Successivamente la donna ha detto a proposito della figlia: “Non volevo che lei soffrisse” e ” nei miei occhi, è come se l’avessi salvata. Nell’interrogatori finale della polizia, Claire ha detto:” Sono responsabile, Bethan è annegato perché ero lì, l’ho tenuta sott’acqua “.

 

Articolo PrecedentePer i medici ha solo il 4% di possibilità di sopravvivere: ma la piccola Isla sconfigge il cancro
Prossimo ArticoloStupra una 18enne ripetutamente e ora si lamenta: “Non potrò più farmi una famiglia”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.