Droni salvavita, consegneranno i vaccini nelle isolette

0

Progetto Unicef nel sud del Pacifico, altri programmi anche per i defibrillatori

Dal prossimo settembre a Vanuatu saranno i droni a consegnare i vaccini nelle isole sperdute che compongono l’arcipelago, difficili da raggiungere con i mezzi tradizionali. Lo spera l’Unicef, che ha lanciato una richiesta alle compagnie di tutto il mondo per realizzare il servizio.
Questo per i vaccini si aggiunge a una serie di test in corso in tutto il mondo sulle applicazioni di questi dispositivi, dal trasporto del sangue per le trasfusioni ai kit medici in caso di disastri ai defibrillatori.
Vanuatu, che è formato da 83 isole su un’area lunga 1600 chilometri, spiega l’agenzia Onu sul proprio sito, è il terreno ideale per testare le capacità dei droni, che dovranno portare i vaccini dalle tre isole principali alle altre abitate, ‘consegnandoli’ agli operatori sanitari. “Ogni isola ha molti villaggi remoti isolati – spiega Christian Vasquez dell’Unicef -. Le persone vivono in gruppi familiari e non ci sono strade tra un villaggio e l’altro. Quando i nostri operatori cercano di portare i vaccini in queste aree spesso devono camminare per ore in montagna, sempre cercando di tenerli freddi”.
La sperimentazione dovrebbe secondo Vasquez provare che il sistema con i droni è in grado di rendere più veloce la distribuzione in maniera economicamente sostenibile, e se andrà a buon fine il modello potrebbe essere esportato in contesti simili.

Articolo PrecedentePensioni più basse per chi lascerà il lavoro nel 2019. I nuovi coefficienti di calcolo annuo
Prossimo ArticoloAquarius, Nogarin: “La mia posizione è quella espressa su Facebook. Post rimosso? Poteva creare problemi al governo”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.