Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, è molto probabile che la donna abbia intuito il suo malore ma non è riuscita a chiamare aiuto prima che l’infarto la uccidesse. Sul suo cellulare erano state appena fatte delle ricerche sui sintomi del dolore toracico. La tragedia scoperta dal marito della donna e padre del piccolo che era in casa al momento del fatto.

Una mamma di 38 anni ha ucciso accidentalmente il figlioletto di appena 4 mesi dopo essersi accasciata su di lui a causa di un malore fatale e averlo schiacciato col suo peso. La tragedia scoperta dal marito della donna e padre del piccolo che era in casa al momento del fatto. L’uomo è sceso al piano di sotto e si è ritrovato davanti alla terribile scena. Inulti i successivi soccorsi medici da parte del personale sanitario allertato dall’uomo: per mamma e figlio purtroppo non c’è stato nulla da fare ed entrambi sono stati dichiarati morti sul posto. Il dramma si è consumato martedì scorso  in un’abitazione di Tempe, piccola comunità degli Stati Uniti d’America nell’area metropolitana di Phoenix, nello stato dell’Arizona.

Le due vittime sono la trentottenne Larinique Meadows e suo figlio Denari di 4 mesi. Secondo quanto ricostruito dalla polizia di Tempe e riportato dai giornali locali, è molto probabile che la donna avesse intuito il suo malore ma non è riuscita a chiamare aiuto prima che l’infarto la uccidesse. Quando è stata ritrovata a terra, infatti, acanto a lei vi era anche il suo cellulare su cui erano state appena fatte delle ricerche sui sintomi del dolore toracico. La mamma però non è riuscita a usare quel telefono per chiamare e poco dopo si è accasciata addosso al piccolo di casa uccidendolo. Il tutto è avvenuto senza che il marito, che dormiva la piano di sopra, si accorgesse di nulla. “Si è trattato di una terribile tragedia anche per i nostri agenti è stato un momento molto difficile” ha spiegato un portavoce della polizia locale, concludendo “È molto, molto triste e piangiamo per quella famiglia”